Rinnovo Rsu Piaggio: la Fiom tiene nel collegio operai, dove entra anche l'Ugl

Braccini (CGIL): "Ci impegneremo per sostenere l'unità dei lavoratori e ricostruire una adeguata rappresentanza, al pari di quella che registriamo in tutte le aziende nel territorio ed in Toscana"


Nel rinnovo Rsu Piaggio stavolta venivano eletti 27 delegati anziché 30 a causa della diminuzione dei livelli occupazionali. La Fiom tiene nel collegio operai dove ottiene 374 voti, uno in meno della Fim CISL che ne ottiene 375. Alla Fiom vengono assegnati 5 delegati, 5 alla Fim CISL, 4 alla Uilm UIL, 2 all’Usb e 2 all’UGL.

Nel collegio impiegati vi è stata una flessione della Fiom, 2 i delegati eletti in un contesto di frammentazione sindacale, 4 gli eletti Fim CISL, 2 Uilm UIL e 1 UGL.
La precedente Rsu era composta da 10 delegati Fiom, 10 Fim, 7 Uilm, 3 Usb. La nuova Rsu invece è composta da 7 delegati Fiom, 9 Fim CISL, 6 Uilm, 2 USB e 3 UGL.

"La Piaggio resta un'azienda complessa dal punto di vista sindacale.
Da queste elezioni ne esce più che mai una rappresentanza frazionata, non permetteremo comunque che questo fattore favorisca l'azienda -commenta Massimo Braccini, coordinatore nazionale Fiom Cgil gruppo Piaggio- Ci impegneremo per sostenere l'unità dei lavoratori e ricostruire una adeguata rappresentanza Fiom in Piaggio, al pari di quella che registriamo in tutte le aziende nel territorio ed in Toscana. A breve riprenderà il confronto con l’azienda sul rinnovo del contratto integrativo di gruppo".

“Dopo dieci anni l’Ugl Metalmeccanici si presenta elle elezioni Rsu per la rappresentanza dei laboratori nello stabilimento di Pontedera in Toscana ottenendo un risultato straordinario - lo dichiara il segretario generale Ugl Metalmeccanici Antonio Spera- eleggendo tre Rsu, due nel collegio operaio e uno nel collegio impiegati, ottenendo il 10% delle preferenze per ciascun collegio. Risultano eletti: Maurizio Iacoponi e Carlo Nardi nel collegio operaio, mentre nel collegio impiegati è stato eletto Alessio Giacomelli”. “Un risultato incredibile raggiunto con un gruppo costituito in poche settimane, - esprime con soddisfazione Spera -; un lavoro notevole portato avanti dal segretario provinciale della Ugl Metalmeccanici, Maurizio Iacoponi, con tutta la nuova segreteria di categoria di Pisa”. “Un ringraziamento da parte della segreteria nazionale a tutti i candidati e soprattutto a tutti i lavoratori che hanno permesso all’Ugl di rientrare in fabbrica a rappresentarli dopo dieci anni. – conclude il sindacalista -. Un risultato per niente scontato, che evidenzia la voglia di cambiamento da parte dei lavoratori alla Piaggio”.

Redazione Nove da Firenze