Rifiuti abbandonati: una cittadina detective incastra il colpevole

Aveva abbandonato rifiuti fuori dai cassonetti in via Mannelli


Sacchi pieni di rifiuti tessili e ritagli di stoffa lasciati fuori dai cassonetti in via Mannelli, strada di falso confine che costeggiando la ferrovia si presta da anni all'abbandono sistematico dei rifiuti.
In questo caso l'abbandono è avvenuto in prossimità del Ponte al Pino ma in alcuni casi la funzione di discarica cittadina è legata persino ad un ricordo toponomastico, ovvero a quando la via ospitava il reparto ASNU dedicato allo smaltimento dei rifiuti presso lo scavalco Sarpi - Campo di Marte.

"Beccato! - scrive sui Social l'assessore Federico Gianassi - Aveva abbandonato rifiuti fuori dai cassonetti in via Mannelli ma è stato denunciato dalla Polizia Municipale. Gli agenti del Reparto ambientale sono risaliti al responsabile grazie alla segnalazione di una cittadina "detective" che aveva annotato la targa del furgone. In particolare, erano stati abbandonati sacchi pieni di rifiuti tessili e ritagli di stoffa. La Polizia Municipale ha quindi avviato un'indagine riuscendo poi a risalire all'identità dell'uomo. E per lui è scattata la denuncia per abbandono di rifiuti".

Redazione Nove da Firenze