Rally Auto Storiche 2020 all'Elba

Week end lungo da giovedì 17 a sabato 19 settembre, 2° round del Tricolore Autostoriche


Capoliveri (LI), mercoledì 16 settembre 2020 – Il Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2020 si lancia verso il secondo round stagionale e sbarca al XXXII Rallye Elba Storico – Trofeo Locman Italy.

La classica gara organizzata dall’Automobile Club Livorno è pronta per andare in scena, proprio sugli asfalti della splendida isola toscana, nel prossimo week end lungo da giovedì 17 a sabato 19 settembre. Capoliveri tornerà quindi ad essere il riferimento sportivo per le Auto Storiche, radunate sull’Isola per un unico grande evento che anche quest’anno conferma il suo appeal a livello internazionale. 131 le vetture presenti, e 9 nazionalità rappresentate ed impegnate nelle diverse validità e manifestazioni in programma: Oltre al tricolore Auto Storiche infatti al via anche le competizioni di “regolarità sport” e di “regolarità media” valida per il “tricolore” (il “Graffiti”), oltre al Trofeo A112 Abarth, al “Memory Fornaca” ed alla Michelin Historic Rally Cup. I riflettori principali saranno rivolti alla massima serie tricolore, dunque alla corsa al titolo nei quattro Raggruppamenti appartenenti al #CIRAS2020.

4°Raggruppamento

 In cima alla lista dei più seguiti e a caccia del primo posto ripartiranno i big del “quarto”. Tutti presenti e tutti contro “Lucky”. Nel trio insolubile con Fabrizia Pons e la Lancia Delta Integrale Gruppo A di Key Sport il driver vicentino, dopo aver centrato il primo round al Vallate Aretine, vuole ritrovare la vetta anche sull’Isola d’Elba, rally che nella sua edizione 2019 l’ha visto ritirarsi per rotture meccaniche. Il blasonato Lucky dovrà vedersela con un folto parterre di vetture del quarto che promettono spettacolo. Primo fra tutti Marco Bianchini insieme a Giulia Paganoni secondi assoluti alla gara d’apertura. Il sammarinese dalla terra di San Marino risale sulla Lancia 037, Gruppo B sempre con i colori Key Sport. Di ritorno dalla sua Targa Florio, è pronto a risalire sulla Subaru Legacy, il driver di Cerda Salvatore Riolo, navigato da Alessandro Floris, già vincitore cinque volte sull’isola e, quarto assoluto l’anno scorso. Si aggiungeranno ai migliori del “quarto” anche il toscano Valter Pierangioli, di nuovo tra le fila del Campionato su altra Sierra con Giancarla Guzzi, oltre a diversi equipaggi elbani. Occhi puntati sui piloti di casa Andrea Volpi, con Michele Maffoni che tornerà con la Lancia Delta Integrale che lo scorso anno lo portò al terzo posto assoluto e Francesco Bettini, con Luca Acri che debutterà su Posche 911.Tra le numerose presenze internazionali non mancherà il britannico Will Graham con Michael Johnston su BMW E30 M3. Voglia di riscatto dopo il “Vallate Aretine” per il pilota di Bormio Lucio Da Zanche, insieme a Daniele De Luis, su una Porsche 911 SCRS Gruppo B. Alla sua ventunesima presenza all’Elba, Da Zanche cercherà di salire dalla seconda alla prima piazza d’onore ottenuta la passata edizione. All’Elba cercherà di rifarsi anche il veneto Matteo Luise, con Melissa Ferro costretto a ritirarsi ad Arezzo con la Fiat Ritmo 130. Pronti a dire la loro sugli asfalti elbani anche Gabriele Noberasco su BMW M3, Ermanno Rossi su Porsche 911 SC RS di gruppo B ed Edoardo Valente con un'altra Lancia 037. Nel femminile presente Fiorenza Soave su Fiat Ritmo Abarth 130 TC. Da seguire nel “quarto”, la corsa dell’equipaggio formato dal Presidente dell’AC Sassari Giulio Pes e il figlio Pietro con la Peugeot 205 GTI del gruppo A.

“Il Rally dell’Isola D’Elba è tra le mie gare preferite – dichiara Riololo ho sostenuto sin dalla prima volta che ho scoperto questi affascinanti percorsi incastonati in panorami suggestivi. L’Elba è una gara coinvolgente, alla quale non ci si abitua mai, ogni volta la si scopre in modo diverso, Alessandro conosce bene le strade di casa ed è una figura fondamentale, ma questo non solo sull’isola. Proprio per questo motivo sarà esaltante ritornare al volante della Subaru dopo la lunga pausa forzata causata dal Covid-19. Siamo certi di ritrovare il giusto feeling grazie al supporto di un team professionale e competente come la Balletti Motorsport. Cercheremo in ogni modo di onorare anche questa parte del nostro programma sportivo pianificata da CST con i nostri partner, che nel pieno rispetto delle norme restrittive imposte per rallentare la diffusione del coronavirus, ci seguiranno da casa

3°Raggruppamento

 L’uomo da battere qui è Angelo Lombardo. Il driver di Cefalù, insieme ad Hars Ratnayake con la 911 SC del Team Guagliardo, con un sesto posto assoluto ottenuto ad Arezzo, comanda il 3°Raggruppamento e sulle strade elbane tenterà di consolidare la sua leadership. Il confronto per il III°, si preannuncia infuocato con i nomi di Luca Ambrosoli, su Porsche 911 SC, attualmente secondo nella classifica e di Giacomo Questi che insieme a Giovanni Morina su Opel Ascona B del Team Bassano terzo di raggruppamento dopo il Vallate Aretine, si propone tra i principali indiziati del 3°raggruppamento. Tra i numerosi nomi spicca “Zippo” Andrea Zivian stavolta affiancato da Denis Piceno sulla Audi Quattro.

2°Raggruppamento

 Con il numero 1 e con la vittoria nel 2019, Alberto Salvini tornerà sull’Isola in cerca del bis, affiancato da Davide Tagliaferri, su Porsche 911 RS della Scuderia Palladio Historic preparata dalla Balletti Motorsport. Il senese, terzo assoluto al “Vallate”, vorrà tenere saldo il comando del 2° Raggruppamento. Attese interessanti sfide con gli altri avversari: il driver e preparatore di Pentacar Maurizio Pagella su 911 RS, Paolo Pasutti con Giovanni Battista Campejs su altra Porsche e Dino Vicario assieme a Marina Frasson su Ford Escort, entrambi in cerca dei punti importanti nella classifica di Raggruppamento. E ancora sempre nel 2°raggruppamento ci saranno al via l’austriaco Max Lampelmaier, su Ford Escort RS BDA, il veloce inglese Ernie Graham su Ford Escort RS 1600 e Leopoldo Di Lauro su Fiat 125 Special.

1°Raggruppamento

 A Capoliveri si attendono anche i duelli nel I Raggruppamento dove Antonio “Nello” Parisi sbarca da capolista con alle note Giuseppe D’Angelo, ma sulla sua strada troverà l’altra Posche 911 S di Nicola Salin affiancato da Paolo Protta, la Ford Escort guidata da Valter Canzian, navigato da Simone Franchi, secondo nella classifica di raggruppamento, ma anche la BMW 2002 TI di Carlo Fiorito insieme e a Marina Bertonasco, la Lotus Elan di Cesare Bianco con Stefano Casazza.

Il XXXII Rallye Elba Storico – Trofeo Locman Italy si proporrà come straordinario palcoscenico del Trofeo A112 Abarth. Il monomarca firmato Yokohama e organizzato dal Team Bassano 13 equipaggi iscritti sulle due tappe di questa gara. Dopo il successo al Vallate Aretine, Orazio Droandi e Fabio Matini cercheranno d'incrementare il vantaggio acquisito difendendosi dagli attacchi di Massimiliano Fognani e di Giacomo Domenighini e Vincenzo Torricelli, che seguono in classifica.

Numeri e nomi a questo secondo appuntamento del tricolore Rally Auto Storiche dunque preannunciano tre giornate di avvincenti sfide “storiche”. Nove le prove speciali in programma di 134,160 chilometri competitivi immersi in un percorso complessivo di 433,20 chilometri: unica prova “Innamorata-Capoliveri (7,49 km) il giovedì 17 settembre; tre prove il venerdì 18 settembre con “Volterraio Cavo” (27, 07 Km) “Bagnaia-Cavo”(18,57 km) e la “Nisportino-Cavo” 11,42 km); sabato 19 settembre le prove speciali cambiano versante con la “Due Mari” (22,43 km) la “Due Colli”, la piesseLavacchio-San Piero” (14,22 km) e “Perone” (9,26 km). A Capoliveri start ore 21,00 di giovedì 17 settembre, arrivo di prima tappa previsto per le ore 16,35 di venerdì 18 settembre ed arrivo finale alle ore 16,45 di sabato 19 settembre.

CLASSIFICHE CIR AUTO STORICHE - TOP 3 DI RAGGRUPPAMENTO

1° Raggruppamento | 1. Parisi-D’Angelo (Porsche 911 S) 18 pt; 2. Canzian-Franchi (Ford Escort Twin Cam) 16 pt; Bianco-Casazza (Lotus Elan)8 pt.

2° Raggruppamento| 1. Salvini-Salerno (Porsche 911 RSR) 28 pt; 2. Rossi-Genovese (Porsche Carrera RS) 24 pt; 3. Pagella-Brea (Porsche Carrera RS) 18 pt.

3° Raggruppamento| 1. Lombardo-Livecchi (Porsche 911 SC) 26 pt; 2. Ambrosoli-Corbellini (Porsche 911 SC) 22 pt; Questi-Morina (Opel Ascona) 22 pt.

4° Raggruppamento| 1. “Lucky”-Pons (Lancia Delta Int GrA) 30 pt; 2. Valliccioni-Cardi (BMW M3) 24 pt; Bianchini-Paganoni (Lancia 037) 24 pt

Redazione Nove da Firenze