Ragazzini da applausi, trovano marsupio con 300 euro e lo portano ai vigili

Firenze, altro che bulli e baby gang: i protagonisti della vicenda, avvenuta oggi, quattro studenti dell’istituto secondario di primo grado Beato Angelico, sono persone speciali. Gli agenti sono risaliti al proprietario grazie ai documenti


Ragazzini da applausi, altro che bulli e baby gang. Esistono anche molti giovani e giovanissimi con la testa sulle spalle ed onesti, come quelli protagonisti della storia che vi raccontiamo. 

Sono usciti da scuola, verso le 14, e hanno trovato un marsupio con oltre 300 euro in contanti. I quattro studenti dell’istituto secondario di primo grado Beato Angelico in via Toscanini a Firenze (zona Baracca) non si sono fatti ingolosire dai soldi. 

I ragazzini, che frequentano la terza classe, hanno visto il borsello per strada e lo hanno raccolto: all’interno, oltre ai soldi e alle carte di credito, i documenti del proprietario. Si sono subito rivolti a una pattuglia della Polizia Municipale che si trovata in zona consegnandogli il marsupio. Gli agenti hanno quindi contattato l'uomo, un 45enne che abita nella stessa via Toscanini, invitandolo al distaccamento territoriale di Rifredi della Polizia Municipale per la riconsegna del marsupio.

Ci sarà stata una piccola ricompensa per i ragazzini onesti?

Redazione Nove da Firenze