Quarrata: 1 milione di euro per togliere i mezzi pesanti dal centro

Contributo della Regione; sì all'Accordo di programmacon il Comune di Quarrata per la realizzazione di un raccordo stradale fra via Firenze (SP44) e via Piero della Francesca


Via libera dalla Giunta regionale toscana all'Accordo di programma tra la Regione Toscana e il Comune di Quarrata per la realizzazione di un raccordo stradale fra via Firenze (SP44) e via Piero della Francesca, nel Comune di Quarrata. Per l'opera, che prevede la realizzazione di due grandi rotatorie e l'adeguamento del tratto di strada che le collega, la Regione è pronta a stanziare un milione di euro, di cui 500.000 euro nel 2020 e 500.000 nel 2021.

"Si tratta di un intervento ritenuto strategico e da tempo previsto negli strumenti urbanistici del Comune di Quarrata", ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli. "Con 'articolo 35 della legge 65/2014 - aggiunge l'assessore - la Regione Toscana si era impegnata a sostenere quest'opera, che permetterà di togliere il flusso di mezzi pesanti dal centro abitato di Quarrata e favorirà il collegamento diretto tra la rete viaria e l'autostrada. E' evidente che tutto questo migliorerà la sicurezza stradale ed aiuterà a fluidificare il traffico. Risultati importanti che porteranno indubbi benefici alla popolazione residente".

Concorde anche l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni, che sottolinea l'importanza dell'intervento per l'abbattimento delle emissioni inquinanti. "La funzionalità delle infrastrutture - spiega - è condizione necessaria sia per la sicurezza stradale che per il contenimento delle emissioni di biossido di azoto in una zona che tra l'altro presenta alcune criticità. Come Regione Toscana siamo felici di contribuire ad un importante intervento che porterà un sensibile miglioramento alla qualità della vita dei cittadini".

L'Accordo di programma approvato oggi sarà a breve sottoscritto da Regione e Comune. Seguirà una gara per l'assegnazione dei lavori. Dal momento della consegna del cantiere la ditta vincitrice dell'appalto avrà 196 giorni per ultimare l'opera.

Redazione Nove da Firenze