Perini Navi, la Regione Toscana segue da vicino la crisi

Contatti con sindacati e potenziali investitori


La Regione Toscana, insieme al Comune di Viareggio, sta seguendo con attenzione la crisi finanziaria di Perini Navi a seguito della richiesta di ristrutturazione del debito presentata presso il Tribunale di Lucca e della cassa integrazione straordinaria attivata per i lavoratori.

Sulla vicenda la Regione è informata attraverso relazioni sindacali e vari contatti, infatti nelle scorse settimana rappresentanti delle istituzioni regionali e locali hanno incontrato sia interlocutori sindacali, sia alcuni investitori interessati a rilevare l'azienda per rilanciarne l'attività produttiva.
Questa settimana sarà decisiva per l'esito di alcune proposte di acquisto formulate alla attuale proprietà e, pertanto - al fine di non correre il rischio di compromettere l'esito di tali trattative - si raccomanda a tutti i soggetti esterni la massima serietà evitando interferenze e strumentalizzazioni di qualsiasi natura, a tutela dell'occupazione e dell'indotto.
La Regione Toscana contatterà anche la proprietà attuale per ulteriori informazioni sugli sviluppi a breve e per procedere ad un confronto anche in sede istituzionale.

Redazione Nove da Firenze