​Passa con il rosso davanti alla Polizia Municipale: senza assicurazione e senza patente

Oltre 8.000 euro di sanzioni, il veicolo è stato sequestrato


In sella a un ciclomotore non assicurato e senza patente, è passato con il semaforo rosso sotto gli occhi di una pattuglia della Polizia Municipale. Immediato l’intervento degli agenti che l’hanno fermato e multato.

L’episodio risale a sabato mattina. Una pattuglia del Reparto Tecnologie di Supporto stava effettuando dei controlli in viale Matteotti quando hanno visto un ciclomotore che era passato con il semaforo rosso e quindi l’hanno fermato. Alla guida un 35enne peruviano, in regola con la normativa sull’immigrazione, che è risultato proprietario del veicolo.
Da alcuni accertamenti il ciclomotore è risultato privo di assicurazione (sanzione da 868 euro con taglio di 5 punti patente): il mezzo è stato anche sequestrato ai fini della confisca. Ma visto che il conducente si è rifiutato di trasportare e custodire il ciclomotore posto sotto sequestro a proprie spese, per lui è scattato anche un verbale da 1.875 euro.

Gli agenti hanno quindi fatto trasportare il mezzo alla depositeria. E i guai per il conducente non sono finiti qui: l’uomo è risultato anche senza patente perché mai conseguita. E per questa violazione è prevista sanzione da 5.110 euro con fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi. Senza dimenticare poi il passaggio con il semaforo rosso per il quale si è aggiunto un verbale da 167 euro (con taglio di 6 punti sulla patente). Complessivamente sono state elevate sanzioni per oltre 8.000 euro e tagliati 11 punti-patente.

Redazione Nove da Firenze