Rubrica — Calcio Storico

Palla Pillotta 2019, al Galluzzo splendido corteo storico

Paese in festa oggi. Edizione dedicata a Ciro De Luca, padre di due calcianti prematuramente scomparso. Tra le damigelle anche Letizia Perini, consigliere comunale di Firenze


FOTOGRAFIE. L'edizione 2019 della Palla Pillotta, come scritto nello stendardo della manifestazione galluzzina, è dedicata a Ciro De Luca. Si tratta del padre di due calcianti prematuramente scomparso, una persona che dava mano all'organizzazione. 

Il corteo storico con passo cadenzato e al suono di grossi tamburi e altri strumenti musicali antichi ha solcato in circa 40 minuti il paese del Galluzzo, alle porte di Firenze, partendo dall'Antica Podesteria per arrivare al Campo sportivo "Guidi", dove si sta svolgendo la partita tra i Gialli del Galluzzo Vecchio e i Blu della Corte Regia.

E' stato un corteo molto apprezzato dal numeroso pubblico accorso in strada, nello stile di quello della Repubblica Fiorentina anche se naturalmente con molti meno figuranti. La suggestione che provoca però è paragonabile.

Tra le damigelle che hanno sfilato, anche Letizia Perini, Consigliere comunale del Partito Democratico e zia di Serena, Presidente del Consiglio di Quartiere 3 Gavinana-Galluzzo. A fare foto al corteo, come sempre, anche il mitico Dario Ciampini, un'istituzione del Galluzzo, una persona che tanto ha contribuito e contribuisce alla ricostruzione della storia dell'antico paese, tanto antico che viene citato anche da Dante nella Divina Commedia (Paradiso XVI 54, parla Cacciaguida): 

Oh quanto fora meglio esser vicine / quelle genti ch'io dico, e al Galluzzo / e a Trespiano aver vostro confine

Redazione Nove da Firenze