PA Social day nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi

Una giornata con l’obiettivo di raccogliere idee e proposte e allargare il confronto sulla nuova comunicazione


“Verso una nuova comunicazione ambientale”. È questo il titolo dell’appuntamento toscano del PA Social day che si svolgerà mercoledì 6 giugno nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi e contemporaneamente in 17 città italiane.

L’evento, realizzato in collaborazione con Comune di Firenze, Corecom Toscana e la Rete ‘Comunicazione e informazione’ del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, sarà una giornata dedicata all’approfondimento, al confronto e allo scambio di buone pratiche con l’obiettivo di raccogliere idee e proposte e allargare il confronto sulla nuova comunicazione. L’appuntamento è stato presentato stamani in Palazzo Vecchio alla presenza dell’assessore alla semplificazione e trasparenza Federico Gianassi, Andrea Marrucci del direttivo PA Social, Enzo Brogi presidente del Corecom Toscana e Marco Talluri della Rete ‘Comunicazione e informazione’ del Servizio Nazionale Protezione Ambientale.

“Si tratta di una iniziativa molto importante – ha dichiarato l’assessore Gianassi -. I temi dell’ambiente vengono percepiti ormai dal cittadino come prioritari per la buona qualità della vita di un territorio così come sono fondamentali le campagne e le modalità di comunicazione che devono servire a costruire un’alleanza forte tra istituzioni e cittadini. Questa iniziativa coglie nel segno perché cerca di mettere insieme queste due dinamiche: da un lato la comunicazione sempre più collegata ai cittadino, dall’altro la centralità delle tematiche ambientali. Costruire questa alleanza può servire a migliorare la qualità di vita perché le istituzioni diventano più consapevoli anche della relazione con il cittadino, delle istanze e delle segnalazioni che arrivano dal territorio e possono così costruire politiche più calibrate”.

“Comunicare l’ambiente in modo smart costruendo un rapporto di scambio diretto e veloce con il cittadino è una grande sfida, per questo abbiamo deciso di dedicare proprio alla comunicazione ambientale la giornata toscana del PA Social Day – ha spiegato Marrucci –. Sarà l’occasione per conoscere molte buone pratiche ed esperienze già consolidate sul territorio attraverso la voce di rappresentanti di realtà diverse, che approcciano le tematiche ambientali e il rapporto con i cittadini da punti di vista differenti”.

“Come Corecom non possiamo che essere presenti a questa momento di apprendimento e confronto sulle modalità di comunicare le tematiche ambientali – ha sottolineato Brogi -. Nella nostra regione esistono Comuni che comunicano in modo smart e tempestivo soprattutto in caso di emergenze, altri invece utilizzano ancora metodi non al passo con i tempi. Per questo guardiamo con grande interesse iniziative in cui si presentano progetti in grado di uniformare e rendere più efficienti e tempestiva la comunicazione in tutti i Comuni”.

“L’evento del 6 giugno rappresenta un’occasione preziosa per mettere intorno a un tavolo i diversi punti di vista sull’ambiente e cercare una sintesi – ha aggiunto Talluri –. Per questo è particolarmente importante la presenza di realtà come i comitati cittadini, molto attivi su queste tematiche, delle istituzioni, delle Aziende sanitarie e delle aziende dei servizi”.

L’appuntamento è quindi per mercoledì 6 giugno dalle 9.30 alle 13.30. Sarà possibile seguire l’iniziativa in streaming su www.pasocial.info/pasocial-day-2018/, e sui social network con l’hashtag #pasocial - pagina Facebook www.facebook.com/corecom.toscana, account Twitter @SNPAmbiente

Ecco il programma della giornata

Saluti istituzionali: Eugenio Giani, presidente Consiglio regionale, Federica Fratoni, assessore Regione Toscana, Vittorio Bugli, assessore Regione Toscana, Dario Nardella, sindaco Comune di Firenze, Alessandro Bratti, direttore generale ISPRA, Luca Marchesi, presidente Assoarpa, Stefano Ciafani, presidente Legambiente, Donatella Bianchi, presidente WWF, Stefano Laporta, presidente SNPA, Leonardo Bassilichi, presidente Camera di Commercio Firenze

Introduce: Andrea Marrucci, direttivo PA Social - “L’associazione PA Social”

Modera: Enzo Brogi, presidente Corecom Toscana

Panel 1“Protezione dell’ambiente e della salute”

Marco Talluri, Rete comunicazione e informazione Servizio Nazionale Protezione Ambientale - “La rete comunicazione informazione SNPA”

Valentina Grasso, Consorzio Lamma Toscana - “L’analisi dei dati social per la comunicazione dell’allerta meteo”

Carlotta Alaura, ARPA Toscana - “Dai dati al servizio - La balneazione in Toscana”

Fabio Voller, Osservatorio di epidemiologia ARS Toscana - “Criticità ambientali e comunicazione ai cittadini: il caso ‘geotermia e salute’ sull'Amiata”

Marzia Sandroni, ASL Toscana Sud-Ovest - “Salute e ambiente: i linguaggi della convergenza”

Andrea Malossini, Arpa Emilia Romagna - “Social advertising per la qualità dell'aria - Raggiunto più di milione di utenti spendendo meno di 1 centesimo a persona”

Panel 2 “Società civile, ricerca, imprese e media”

Rosy Battaglia, giornalista investigativa e presidente Cittadinireattivi.it - “Cosa si aspettano i cittadini attivi ed i data journalist dalla Pubblica amministrazione”

Chiara Fiorentini, Alia Servizi Ambientali - “Come cambia la comunicazione con la fusione di più aziende di servizio pubblico ambientale”

Gregory Eve, CEO greenApes “Il social network che premia idée e azioni sostenibili”

Letizia Materassi, Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali Università di Firenze - “La comunicazione ambientale per il discorso pubblico: temi, campagne, attori”

Simone Innocenti, Corriere Fiorentino - “Disastri ambientali: come raccontarli?”

Panel 3 “Istituzioni e ambiente”

Gianluca Vannuccini, Comune di Firenze - “I dati pubblici per l’ambiente e la resilienza in città”

Paolo Masetti, Comune Montelupo Fiorentino - “Avere uno strumento per comunicare significa comunicare?”

Benedetta Squittieri, Comune di Prato - “Partecipazione e comunicazione nelle strategie ambientali del Comune di Prato”

Antonio Ponzo Pellegrini, Comune di Empoli - “Comunicazione ambientale, i risultati dell’azione comunicativa: come si misura e con quali obiettivi”

Conclusioni Francesco Di Costanzo, presidente PA Social

Per informazioni: toscana@pasocial.info

Redazione Nove da Firenze