Offriva marijuana ai passanti, due erano vigili in borghese

Doppio intervento della Polizia Municipale contro lo spaccio, due pusher denunciati. In azione agenti del Reparto Antidegrado in azione in zona Isolotto e nel Parco delle Cascine con il supporto del cane antidroga Piper


Continua l’impegno della Polizia Municipale contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri pomeriggio gli agenti del Reparto Antidegrado, in due distinte operazioni antidroga, hanno eseguito il fermo di due stranieri per spaccio con relativa denuncia. Il primo, 24enne di nazionalità marocchina, è stato colto in flagrante mentre vendeva la droga a un cliente in zona Isolotto. Arrivato in bicicletta ha consegnato a un 36enne italiano un involucro contenente una dose di cocaina in cambio di 30 euro. Il pusher, risultato non in regola con le norme di soggiorno e già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato sia per spaccio che per violazione nelle normativa sull’immigrazione. Per la sostanza stupefacente e il denaro in possesso dell’uomo, oltre 500 euro, è scattato il sequestro.

Il secondo spacciatore, 30enne cittadino gambiano, è stato fermato all’interno del Parco delle Cascine, per la precisione in viale degli Olmi, mentre offriva ai passanti marijuana. Alla richiesta degli agenti in abiti civili, l’uomo ha mostrato un involucro contenente 3,70 grammi di droga. A seguire è scattato l’intervento dell’unità cinofila della Polizia Municipale: Piper ha effettuato una ricognizione nella zona recuperando ulteriori 8 grammi di marijuana, già confezionati per la vendita. Anche in questo caso lo spacciatore veniva denunciato per “spaccio di sostanze stupefacenti”. Questi ultimi 8 grammi vanno ad aggiungersi ai 100 grammi di hashish, anche questi già suddivise in dosi pronte per lo spaccio, rinvenuti nei giorni scorsi da Piper sempre all’interno del Parco delle Cascine.

Redazione Nove da Firenze