Occupazioni a Firenze: strade chiuse per sgomberi in corso

Due strade chiuse per altrettanti sgomberi di immobili occupati


 Sono queste le cause principali delle difficoltà che si sono registrate questa mattina nella circolazione cittadina. 

Alle 8.20 è scattata la chiusura di via delle Porte Nuove. Un provvedimento istituito dalle forze dell'ordine a seguito dello sgombero di un immobile in via Toselli. Poco più di un'ora dopo è stato chiuso anche il tratto di via Baracca tra piazza Puccini e via Paganini per lo sgombero di un altro immobile occupato nella stessa via Baracca.
Due provvedimenti, soprattutto il primo, che hanno comportato notevoli difficoltà per la circolazione cittadina con risentimenti sui viali e oltre. 

"La circolazione sta tornando lentamente alla normalità. È stata infatti riaperta poco dopo mezzogiorno via delle Porte Nuove. È invece scattato il divieto di transito in via Toselli all'altezza di via Doni con deviazione in via Maragliano e rimane ancora chiusa via Baracca. Ricordo che si tratta di provvedimenti decisi dalle forze di polizia a seguito di sgomberi di immobili occupati. Questo comporta ancora risentimenti nella circolazione, soprattutto in zona Novoli e viale Redi, mentre sui viali il traffico sta tornando regolare" scrive l'assessore Stefano Giorgetti su Facebook.

Traffico in difficoltà anche per un sinistro stradale. Un'incidente è avvenuto poco prima delle 8 in viale Strozzi con il coinvolgimento di una vettura e di uno scooter. Sul posto è intervenuta l'autoambulanza e la Polizia Municipale e la situazione si è andata normalizzando intorno alle 9.


Redazione Nove da Firenze