Nuovo Consiglio Comunale di Firenze, tutti i nomi: Razzanelli c'è

Oggi la proclamazione degli eletti. A Forza Italia spettano due posti e non uno come era trapelato, erroneamente, in un primo momento


Ecco il nuovo Consiglio comunale, nel dettaglio i nomi dei consiglieri che siederanno nel Salone dei Duecento. Nella Sala Firenze Capitale si è svolta la notifica della proclamazione degli eletti nel nuovo Consiglio comunale.

Questa la composizione del nuovo “Parlamento” di Palazzo Vecchio.

Maggioranza: il sindaco Dario Nardella

Gruppo PD (19 consiglieri): Benedetta Albanese, Nicola Armentano, Donata Bianchi, Leonardo Calistri, Enrico Conti, Massimo Fratini, Fabio Giorgetti, Maria Federica Giuliani, Alessandra Innocenti, Luca Milani, Renzo Pampaloni, Letizia Perini, Massimiliano Piccioli, Laura Sparavigna.

A seguito della nomina ad assessore di Cecilia Del Re, Sara Funaro, Andrea Vannucci, Federico Gianassi, Cosimo Guccione entrano a far parte del gruppo PD: Patrizia Bonanni, Francesca Calì, Barbara Felleca, Mirco Rufilli, Stefano Di Puccio.

Gruppo Lista Nardella (3 consiglieri): Mimma Dardano. A seguito della nomina ad assessori di Alessandro Martini e Alessia Bettini entrano a far parte del gruppo Lista Nardella: Marco del Panta Ridolfi e Maria Grazia Monti.

Minoranza: i candidati a sindaco Ubaldo Bocci, Antonella Moro Bundu, Roberto De Blasi

Gruppo Lega (6 consiglieri): Andrea Asciuti, Federico Bussolin, Emanuele Cocollini, Michela Monaco, Antonio Montelatici, Luca Tani.

Gruppo Forza Italia (2 consiglieri): Jacopo Cellai, Mario Razzanelli.

Gruppo Fratelli d'Italia (1 consigliere): Alessandro Emanuele Draghi.

Gruppo Firenze Città Aperta (1 consigliere): Dmitrij Gabriellovic Palagi.

Gruppo Movimento 5 Stelle (1 consigliere): Lorenzo Masi.

Dunque a Forza Italia spettano due posti e non uno solo, come era trapelato in un primo momento. Sembrava strano, infatti, che Fratelli d'Italia avendo ottenuto, come lista, una manciata di voti in meno del partito azzurro, avesse un consigliere in più. Il calcolo fatto dagli esperti del Comune ha sbrogliato la matassa e consentito di confermare Razzanelli in Palazzo Vecchio.

Redazione Nove da Firenze