Nuova piazza Nannotti: mercato, area giochi e spazio espositivo

Previsto il collegamento con via De Sanctis


Ecco come diventerà piazza Nannotti sulla base del progetto definitivo di riqualificazione approvato dalla giunta comunale nell’ultima seduta ha approvato, su proposta dell’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti: un mercato rionale, un’area gioco per i bambini e uno spazio per esposizioni temporanee, una nuova pavimentazione con colori diversi a seconda dell’utilizzo, nuovi impianti di illuminazione pubblica e un percorso di collegamento tra la piazza e via De Sanctis.

“Con questo progetto intendiamo dare una risposta all’esigenza di rendere questa piazza più vivibile e più ‘appetibile’ per i cittadini - sottolinea l’assessore -. È anche con la presenza di persone e di funzioni importanti che si può strappare un luogo dal degrado. Il mercato rionale ma anche lo spazio giochi e l’area coperta da utilizzare per esposizioni permanenti puntano a rendere questa piazza più vissuta di giorno e anche di sera. A questo contribuiranno anche il nuovo impianto di illuminazione e la passerella che consentirà l’accesso pedonale anche dal lato di via De Sanctis. Si tratta di una scommessa importante per il recupero e la valorizzazione di questa zona fortemente richiesti dal Quartiere e dai cittadini”.

Obiettivo del progetto, finanziato con oltre 710mila euro, è rilanciare l’uso di questo spazio pubblico con l’inserimento di alcune nuove funzioni per renderlo un polo di attrazione per i cittadini e un luogo più vivibile e vissuto. Tre le nuove funzioni previste nell’area della piazza: un mercato rionale, uno spazio gioco per i bambini e una zona sosta coperta da utilizzare anche per esposizioni temporanee. Lo spazio destinato al mercato sarà realizzato dalla demolizione dell’intera fascia attualmente occupata dalla sistemazione a verde ondulato e dei muretti di chiusura; l’area con i giochi sul lato di via Rattazzi mentre lo zona sosta-espositiva si sviluppa parallela al mercato verso via del Campofiore.

Le diverse funzioni saranno evidenziate anche dalla pavimentazione di colore differente. Il progetto prevede la posa del nuovo materiale sull’attuale lastricato in gres anche per rispondere meglio alla necessità di mantenere spessori ridotti per il transito dei mezzi ad uso del mercato. Il materiale individuato è l’asfalto “albino”, ovvero quello che prevede una tipologia di legante bituminoso “trasparente” che valorizza il colore naturale della graniglia utilizzata e che viene utilizzato per applicazioni di alto valore estetico. In questo modo saranno realizzate colorazioni differenti per distinguere e caratterizzare le diverse aree e destinazioni d’uso della piazza.

Altro elemento fondamentale della riqualificazione è il potenziamento dell’illuminazione, attualmente giudicata insufficiente. Gli attuali lampioni architettonici saranno sostituiti con corpi illuminanti integrati nella copertura dello spazio sosta a centro piazza a cui si aggiungeranno cinque pali lungo la zona destinata al mercato.
Per rispondere a una delle criticità dovuta all’accessibilità della piazza limitata a via Campofiore, il progetto prevede la realizzazione di un collegamento con via De Sanctis attraverso una rampa e una scala con passerella aerea per colmare il dislivello esistente tra la piazza e la strada. Questo intervento, per il quale è necessaria una variante urbanistica, sarà oggetto del secondo lotto della riqualificazione.

Infine, vista lo stretto collegamento tra le due piazze, si prevede anche il rifacimento della pavimentazione i piazza Alberti. Nel progetto si propone di eliminare il dislivello creato dalle gradonate attraverso un solaio sopraelevato per ottenere un unico livello in continuità con la quota del marciapiede lungo via Campofiore.
Il nuovo piano della piazza avrà una superficie di 370 metri quadrati che potrà essere destinata ad attività sportive (come per esempio un campo da minibasket). Oltre al rifacimento della pavimentazione saranno ripristinati tutti i gradini, rimosso il gres esistente, ricostruite le porzioni danneggiate e installato un sistema di gradini più resistenti. Sarà mantenuto il sistema di rampe esistente laterale per garantisce l’accesso alle carrozzine e il percorso diretto verso il parcheggio multipiano. Previste anche quattro nuove panchine in cemento installate lateralmente all’area destinata a spazio gioco.

Redazione Nove da Firenze