"Nastasi presidente della Fondazione del Maggio? Vogliamo un'audizione"

Bundu e Palagi (Sinistra Progetto Comune) polemici con il sindaco Nardella: "Risposta insufficiente alla nostra domanda". Chiarot non può essere confermato sovrintendente per raggiunti limiti di età


“Abbiamo presentato una domanda di attualità relativamente alla scelta del sindaco Nardella di nominare Nastasi Presidente della Fondazione del Maggio. Nella replica – spiegano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – ci è stato confermato che la notizia è stata diffusa prima alla stampa, senza comunicarla non solo al Consiglio Comunale, ma nemmeno alle parti sindacali. Rispetto alla preoccupazione per questa novità (che arriva a seguito di un difficile percorso avviato in un “patto” del febbraio 2017 tra Comune, Regioni e parti sociali) ci è stato risposto con il curriculum di tale Nastasi. Nessuna parola sul sovrapporsi di incarichi, dato il ruolo di consigliere speciale già ricoperto dallo stesso. Il riferimento ai precedenti di Nastasi non è inoltre pacifico nelle valutazioni del mondo lavorativo culturale, quindi ci sembra davvero una risposta insufficiente. Per questo – concludono Antonella Bundu e Dmitrij Palagi – depositiamo la richiesta di un'audizione congiunta di V e IX Commissione, che porti ad ascoltare e confrontarsi con le organizzazioni sindacali, per avere rassicurazioni sul futuro del Maggio, sul piano occupazionale e culturale”.

Intanto emerge che Cristiano Chiarot non può essere confermato sovrintendente del Maggio fiorentino per raggiunti limiti di età. Rammaricato il sindaco Nardella che ha appreso direttamente la notizia dal Ministero. 

Redazione Nove da Firenze