Rubrica — Spettacolo

Multiscena infiamma l’estate di Vinci

Il 1, 2 e 3 agosto Banda Osiris, Stefano Massini e Ginevra di Marco nel borgo alto di Vinci, Vitolini e Spicchio. Tutta la manifestazione è a ingresso gratuito


La ventiquattresima edizione di Multiscena arriva alla sua formula tradizionale dopo l’anteprima del 18 luglio ad Anchiano, che ha avuto un grande successo.

Multiscena è uno dei fiori all’occhiello per Vinci, rappresenta un momento di prestigio e aggregazione culturale, che permette di assaporare le magiche emozioni che il teatro e la musica possono offrire”, così Sara Iallorenzi, vice sindaco di Vinci con delega alla cultura, presenta il festival.

La disseminazione di Multiscena quest’anno seguirà un ordine inverso, con il finale che anziché nel borgo alto di Vinci sarà a Spicchio: “Tutti luoghi- aggiunge la vice sindaco- che concentrano le bellezze del nostro territorio quali l’identità culturale legata a Leonardo da Vinci, l’inconfondibile e incantevole paesaggio toscano e spazi di vita quotidiana e che si trasformeranno in un teatro all’aperto”.

Il programma del festival ripropone la vincente e collaudata formula itinerante piazza Guido Masi a Vinci, la terrazza adiacente la chiesa Vitolini e il parco dei Mille a Spicchio.

Il programma del festival è come sempre di grande qualità con spettacoli della conosciutissima Banda Osiris affiancata dal filosofo Telmo Pievani, Stefano Massini che proporrà un omaggio al Leonardo con un racconto sul tema del volo, per finire con la raffinata Ginevra di Marco che infiammerà il parco dei Mille a Spicchio con le canzoni dell’indimenticato Luigi Tenco” racconta Renzo Boldrini, direttore di Giallo Mare Minimal Teatro, che cura il festival nell’ambitodel progetto di Residenza interprovinciale, promosso e sostenuto da Comune di Vinci e Regione Toscana.

Ma vediamo il programma in dettaglio: giovedì 1 agosto in piazza Masi a Vinci Banda Osiris e il filosofo Telmo Pievani presentano AquaDueO un pianeta molto liquido uno spettacolo divertente, ma dal quale si esce con qualcosa in più di una semplice serata lieta, perché rimane comunque al pubblico una riflessione sul tema proposto, un tema che non è certo da poco visto che l’acqua è un bene vitale, per la vita.

Venerdì 2 agosto nella terrazza adiacente alla piazza della Chiesa a Vitolini Stefano Massini racconta Spiccare il volo da Leonardo in poi. Massini è romanziere, saggista e autore teatrale di fama internazionale. È stato definito il “raccontastorie più popolare del momento”, con i suoi affreschi narrativi “tocca il cuore e la mente”, grazie ad uno stile unico che intreccia vicende, grandi temi, personaggi del passato, miti moderni e attualità con gli stati d’animo dell’essere umano.

Sabato 3 agosto gran finale al parco dei Mille a Spicchio con Ginevra di Marco canta Tenco. In piena tradizione Nuovi Eventi Musicali, in cui i più grandi autori di ogni tempo si affiancano per produrre conoscenza e innovazione, Ginevra di Marco propone i più celebri brani di Luigi Tenco, alternati al Quartetto per archi n. 3 in la maggiore di Robert Schumann. Ad affiancarla inoltre Francesco Magnelli, arrangiamenti, tastiere, magnellophoni, Guido Masi, chitarre e Luca Ragazzo, batteria.

Gli spettacoli avranno inizio alle 22.00 e, come da tradizione, saranno a ingresso gratuito

Redazione Nove da Firenze