Morto a 63 anni Paolo Bartolozzi, politica toscana in lutto

ph da Facebook

Originario della Rufina, è stato a lungo consigliere regionale ed europarlamentare di FI. Mugnai: "Amico, mentore e maestro del mio percorso". Stella: "Competente e preparato". Toccafondi e Grazzini: "Sempre leale, ha combattuto battaglie ideali anche all'interno dei partiti nei quali ha militato". Parisi: "Raramente ho trovato, nel confronto interno, la stessa lealtà, la stessa franchezza e la stessa passione". Mazzeo esprime il cordoglio di tutto il Consiglio regionale


Lutto nella politica toscana: è morto nelle scorse ore Paolo Bartolozzi, ex DC e Cdu, tra i punti di riferimento della prima Forza Italia in Toscana e a lungo europarlamentare. Aveva 63 anni. L'anno scorso era stato colpito da un problema fisico da cui non si era ripreso.

"Paolo Bartolozzi è stato per me non solo un riferimento politico, ma anche un amico, un mentore, un maestro. Ha insegnato a me ed a tanti altri amici che hanno avuto la fortuna ed il privilegio di godere della sua amicizia che in politica non si deve mai aver paura di niente, salvo che abdicare ai propri valori ed alle proprie idee." Così Stefano Mugnai, Vice Presidente del Gruppo Forza Italia alla Camera dei Deputati.

"Ciao Paolino, sei stato, sei e sarai per sempre un modello ed un caro amico. Le tue critiche erano sempre giuste, i tuoi complimenti erano merce rara, ma erano quelli di cui andavo più orgoglioso", conclude Mugnai.

Laureato in giurisprudenza, Paolo Bartolozzi ha iniziato la sua attività politica nella DC, divenendone segretario organizzativo per la provincia di Firenze. Originario della Rufina, per due anni (1985-1987) è stato sindaco di Londa, poi è stato consigliere regionale e a lungo eurodeputato per Forza Italia.

Alle elezioni Europee del 25 maggio 2014 prese 28.060 preferenze ma non furono sufficienti per essere rieletto.

Costernato il capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella: "Mi ha profondamente addolorato apprendere della morte di Paolo Bartolozzi, arrivata mentre lottava contro un male che lo aveva colpito nell'agosto scorso. Paolo era un amico, era un politico di grande livello, che ha rappresentato la Toscana e Forza Italia per tre legislature al Parlamento Europeo, e che per quattro legislature qui in Consiglio regionale ha ricoperto diversi ruoli, facendo politica con quella competenza e preparazione che erano due sue caratteristiche peculiari. Alla famiglia, a tutti i suoi cari giungano le sentite condoglianze mie personali e di Forza Italia". 

Commossi anche Gabriele Toccafondi deputato di Italia Viva e Francesco Grazzini coordinatore di Firenze di IV: “Con dolore apprendiamo della scomparsa dell'amico Paolo Bartolozzi, espiriamo vicinanza alla sua famiglia e agli amici che gli sono stati vicini. Amava la politica e l'ha sempre vissuta con passione e ideali, ha combattuto battaglie ideali anche all'interno dei partiti nei quali ha militato.
Da sindaco di Londa fino al parlamento europeo, passando dal Consiglio regionale della Toscana. Nella Democrazia Cristiana prima e nel l'Udc e in Forza Italia dopo, ed è in questa fase che lo abbiamo conosciuto e apprezzato, condividendo una parte del percorso politico.
L'attenzione ai temi del territorio, la disponibilità ad ascoltare e interessarsi dei problemi, l'apprezzamento di tutti compresi gli avversari politici sono un tratto distintivo che spero in tanti, impegnati adesso in politica, possano prendere ad esempio e seguire. Perché la politica sia servizio al bene comune, come Paolo ha dimostrato”. 

Massimo Parisi, ex parlamentare e a lungo esponente di spicco di Forza Italia Toscana, lo ricorda così: "Voglio condividere una riflessione e un pensiero su una persona che ci ha lasciato oggi anzitempo e con cui ho condiviso un bel pezzo di strada. Non siamo sempre stati d’accordo, pur militando nello stesso partito, ma raramente ho trovato, nel confronto interno, la stessa lealtà, la stessa franchezza e la stessa passione. Mi ha spesso consigliato e spesso non ho seguito i suoi consigli. Non ha avuto probabilmente dalla politica quanto si sarebbe meritato, ma per quello che mi riguarda ha servito con ‘onore’ il suo Paese, in Toscana ed in Europa. Non mi ha mai fatto mancare, e sottolineo mai, la sua vicinanza e solidarietà umana per le mie vicissitudini e credo di aver fatto lo stesso con lui. Come si fa tra persone perbene che non gioiscono mai, e risottolineo mai, delle disgrazie altrui. Per questo, quando negli ultimi tempi lo incrociavo sul viale Europa da Marcello (mai troppo presto al mattino eh…), i nostri saluti sono sempre stati affettuosi. Era un politico. Avercene di questi tempi… RIP Paolo Bartolozzi".

Il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo, si unisce al coro di dolore e lo fa a nome di tutta l'assemblea: “Esprimo a mio nome e di tutto il Consiglio regionale il cordoglio per la scomparsa dell’onorevole Paolo Bartolozzi. Desidero mandare un messaggio di vicinanza ai suoi familiari e amici nel ricordo di un politico di grande spessore, sempre impegnato, come sindaco e poi nell’aula del Consiglio regionale e nelle istituzioni europee, a rappresentare la Toscana e i toscani seguendo il tracciato di una cultura, quella cristiana e sociale, che è fondamento ineludibile della cultura costituzionale e democratica del nostro Paese e della nostra Regione”.


"Tutto il Coordinamento provinciale di Forza Italia Prato - sottolinea l'onorevole Erica Mazzetti, parlamentare di Forza Italia e Coordinatore Provinciale di Forza Italia Prato -  si stringe accanto alla famiglia di Paolo Bartolozzi in questo momento di grande dolore. Forza Italia perde un Uomo simbolo della Toscana moderata e cattolica, appassionato, da sempre punto di riferimento dei Pratesi sia in Regione Toscana che al Parlamento Europeo. Ha sempre dimostrato attenzione alle esigenze del nostro territorio, portando sempre avanti le istanze della nostra gente con coraggio e passione autentica. Sono gli Uomini come Paolo, moderati ma tenaci, sempre pronti ad ascoltare e ad agire in modo razionale, quelli che mancano alla Politica di oggi. Noi non lo dimenticheremo."

"Apprendiamo con grande tristezza la notizia della morte dell'onorevole Paolo Bartolozzi": Alessandro Scipioni e Cecilia Cappelletti, consiglieri metropolitani leghisti nel Centrodestra per il cambiamento, "nello stringerci attorno ai suoi cari e alle persone che hanno avuto modo di conoscerlo e stimarlo", vogliono sottolineare "quanto questa perdita sia grande per la politica Toscana. Paolo Bartolozzi fu uno strenuo difensore del proprio territorio ed un portatore in Europa delle istanze dei Toscani", uo uomo "di grande cultura e profonda sensibilità liberale, una figura storica ed un punto di riferimento per il Centrodestra in Toscana. Grande dolore e profonda tristezza per questa scomparsa".

Marco Cordone (Consigliere comunale di Fucecchio /Consigliere Nazionale ANCI Lega Salvini Premier) conosceva da tantissimi anni Bartolozzi: "Esprimo - sottolinea - le più sentite condoglianze alla famiglia per la prematura scomparsa dell'On. Paolo Bartolozzi. Poco più di un'ora fa da un amico comune, ho appreso la triste notizia della sua prematura scomparsa. Era un mio coetaneo, un uomo ed un politico che conoscevo da più di trent'anni. Profondamente addolorato, esprimo le più sentite condoglianze ai suoi cari".

“Oggi abbiamo perso un grande Amico, l’Onorevole Paolo Bartolozzi” commenta commosso il Senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, la prematura scomparsa dell’eurodeputato, venuto a mancare oggi 4 febbraio 2021. Conoscevo Paolo da oltre 25 anni ed è sempre stato per me un esempio: un uomo delle istituzioni, un Toscano a cui ispirarsi” prosegue Mallegni. Nel corso degli anni mai è mancato il suo apporto e la sua straordinaria disponibilità: oggi il Paese ha perso uno dei suoi uomini migliori” conclude il Senatore azzurro. Ciao Paolo, che la terra ti sia lieve”.

“Un politico esperto, da sempre in Forza Italia, una persona capace e determinata che fino all’ultimo ci ha guidato coi suoi consigli. Paolo Bartolozzi lascia un grande vuoto nella politica cittadina e non solo. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento di dolore”. Lo dichiara il capogruppo e coordinatore cittadino di Forza Italia Jacopo Cellai.

“Apprendo con dolore della prematura scomparsa di Paolo Bartolozzi. Un politico che ha rappresentato al meglio il centrodestra, a Firenze, in Italia e in Europa. Sono legato a Paolo da ricordi personali che risalgono ai miei primi passi in politica. Non lo dimenticherò, e sono certo che così sarà per tutta la politica fiorentina. La mia vicinanza alla famiglia e a tutti coloro che gli hanno voluto bene”. Questa la dichiarazione del capogruppo di Fratelli d’Italia Alessandro Draghi

Redazione Nove da Firenze