Viola senza pace: Montella stangato, salta il Genoa

Due turni di squalifica al tecnico punito per aver rivolto "espressioni ingiuriose" agli ufficiali di gara. In panchina il vice Russo. Antognoni inibito fino al 31 maggio


Non c'è pace per la Fiorentina. In questa settimana di passione sportiva, che vedrà domenica sera dipanarsi la matassa salvezza, arriva anche la stangata del giudice sportivo per il tecnico Vincenzo Montella dopo lo sfogo nella fase finale della gara di Parma. L'ex "aeroplanino" è stato infatti squalificato due giornate "per avere, al 48° del secondo tempo, con atteggiamento minaccioso ed intimidatorio, rivolto agli Ufficiali di gara per tre volte espressioni ingiuriose; per avere, inoltre, all'atto dell'allontanamento sferrato con violenza un pugno ad un cartellone pubblicitario che cadendo procurava un lieve danno ad uno steward; infrazione quest'ultima rilevata dai collaboratori della Procura Federale". Al posto di Montella, domenica sera contro il Genoa, in panchina siederà il suo vice Daniele Russo.

Non è finita: Giancarlo Antognoni è stato inibito fino al 31 maggio per aver rivolto "espressioni gravemente offensive" agli ufficiali di gara a fine partita, mentre per Nicola Caccia, altro collaboratore di Montella, è scattata una diffida.

Redazione Nove da Firenze