Lega Toscana: ieri 150 gazebo contro il Mes

Domani Borgonovo e Pillon parlano di Forteto e Bibbiano all’hotel Mediterraneo di Firenze


Tantissimi cittadini hanno affollato i circa 150 gazebo collocati in tutte le province toscane, nell'ambito dell'iniziativa "Stop Mes" voluta da Matteo Salvini, Segretario Federale della Lega. "Siamo molto soddisfatti -afferma Daniele Belotti, Commissario regionale- perchè abbiamo fin qui raccolto oltre settemila firme e più di trecento toscani si sono anche voluti iscrivere al nostro partito." "Un risultato lusinghiero-prosegue l'esponente leghista-che conferma come l'adozione del Mes, possa comportare seri rischi per i risparmi faticosamente accumulati da tutti noi." "Quello che, tra l'altro, ci ha favorevolmente colpito -precisa Belotti- è il fatto che le persone siano molto informate sulla pericolosità di un meccanismo finanziario che la Lega avversa in toto." "Visto lo straordinario risultato numerico conseguito nella giornata di ieri-conclude il rappresentante del Carroccio- confidiamo che, alla fine della giornata odierna, si possa tranquillamente raddoppiare la quantità di firme sottoscritte".

“Dal Forteto a Bibbiano”, questo il tema di un incontro che si svolgerà lunedì 9 dicembre (ore 17.00) all’hotel Mediterraneo di Firenze (Lungarno del Tempio 44) con ingresso libero. L’iniziativa è promossa dal Gruppo della Lega in Consiglio regionale ed in particolare dal Consigliere Jacopo Alberti. Nell’ambito dell’evento, ci sarà la presentazione del libro-inchiesta:” Bibbiano i fabbricanti di mostri” scritto da Francesco Borgonovo, Vice-Direttore de La Verità che sarà presente in sala. Oltre al noto giornalista, interverranno il Senatore Simone Pillon (Lega) Vice-Presidente della Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza, Pucci Cipriani, Direttore di “Controrivoluzione”, Lorenzo Gasperini, Consigliere provinciale di Livorno della Lega ed il giurista Ascanio Ruschi. All’appuntamento fiorentino, saranno presenti anche gli altri Consiglieri regionali leghisti, Elisa Montemagni, Luciana Bartolini, Roberto Biasci e Marco Casucci. Seguirà un dibattito che coinvolgerà il pubblico presente su un argomento particolarmente drammatico e di stretta attualità che ha sconvolto la vita di tante famiglie e bambini innocenti.

Redazione Nove da Firenze