Rubrica — Editoria Toscana

Le biblioteche comunali da domani riaprono al pubblico

Videotutorial - Come utilizzare il catalogo online OPAC

Ingresso su prenotazione, sarà possibile utilizzare sale studio e cercare i libri a scaffale aperto, rimane attivo il prestito a domicilio


L’ultimo DPCM del 3 dicembre scorso, dà la possibilità alle biblioteche di riaprire i propri servizi su prenotazione. E da domani, mercoledì 9 dicembre, le biblioteche comunali riaprono su prenotazione dopo lo stop previsto dalle disposizioni governative per contenere l’emergenza sanitaria: sarà possibile accedere per ritirare e restituire il materiale, utilizzare le sale studio e lettura, i PC e i dispositivi digitali e cercare i libri a scaffale. Rimane attivo il prestito a domicilio mentre è ancora sospeso il Bibliobus.

“Questa riapertura è un messaggio di speranza - sottolinea l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi - in questi mesi funestati dalla pandemia. Le biblioteche si confermano presidio civico, culturale e democratico importantissimo per tutti i cittadini e finalmente possono tornare ad essere frequentate dal pubblico in tutta sicurezza”.

Nelle biblioteche è possibile accedere mantenendo la distanza di sicurezza interpersonale di un metro, utilizzando la mascherina protettiva che copra naso e bocca e dopo aver disinfettato le mani con soluzioni idroalcoliche. Per scegliere e cercare libri a scaffale è necessario prenotare. Attivo, sempre su prenotazione, il servizio di prestito. Per leggere e studiare è possibile prenotare una postazione per fasce orarie, con un massimo di 4 prenotazioni alla settimana. La prenotazione è personale, la postazione assegnata non può essere ceduta ad altri e sarà igienizzata a ogni cambio. Sempre su prenotazione è possibile navigare su Internet. Continua, dopo il successo di queste settimane, il prestito a domicilio. Il servizio è gratuito e possono essere richiesti fino a 10 materiali contemporaneamente tra libri, riviste e multimediali. Per utilizzare il servizio è necessario essere iscritti alle Biblioteche; se non si è iscritti è possibile pre-iscriversi online grazie al servizio Utente in linea e perfezionare l’iscrizione recandosi in una delle biblioteche della rete appena possibile. Per richiedere la consegna dei libri a domicilio è necessario contattare la propria biblioteca per telefono, per email (BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono) o tramite il servizio Utente in linea per concordare un appuntamento.

Come prenotare

Per prenotare i servizi è possibile telefonare oppure scrivere una email. Se la prenotazione avviene per email è necessario aspettare la conferma dell'appuntamento prima di andare in biblioteca. BiblioteCaNova Isolotto accetta prenotazioni solo per telefono.

Servizi online

Il Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina mette a disposizione DigiToscana MediaLibraryOnLine, la biblioteca digitale che consente di accedere via internet, da qualunque luogo e gratuitamente, a quotidiani, riviste, e-book, musica, banche dati, film, immagini, audiolibri, corsi a distanza. È possibile iscriversi online alle Biblioteche. L'iscrizione è da confermare recandosi nella biblioteca prescelta dopo aver effettuato la propria prenotazione, con un documento di identità valido, per ritirare la tessera.

IL MMAB RIAPRE AL PUBBLICO COME SALA STUDIO E COME BIBLIOTECA

Si riaprono le porte anche al MMAB di Montelupo Fiorentino, ma è necessaria la prenotazione. In accordo con le altre biblioteche della rete Reanet, anche il MMAB riaprirà le porte a partire da mercoledì 9 dicembre nel consueto orario di apertura, dalle 10.00 alle 19.00. Unica eccezione, per quanto riguarda il MMAB, sarà la chiusura domenicale e nei giorni festivi della sala lettura, che tornerà disponibile quando si potrà riaprire anche il Museo della ceramica. Quindi il nuovo orario dal 9 dicembre e fino al 15 gennaio sarà il seguente: il lunedì 14.00-19.00 e dal martedì al sabato 10.00-19.00. L’accesso alle sale studio e alla sala consultazione sarà su appuntamento, così come l’accesso al bancone della biblioteca per prestiti e restituzione di materiali. Il prestito a domicilio continuerà ad essere attivo secondo le consuete modalità per agevolare l’accesso al prestito a tutte le persone che non possono comunque spostarsi da casa in questo periodo. La prenotazione, sia per le sale studio che per prestito o restituzione di materiali, sarà sempre possibile per telefono (0571-1590352 oppure 0571-1590353) e per e-mail biblioteca@comune.montelupo-fiorentino.fi.itLa vera innovazione riguarda la modalità di prenotazione attraverso l’APP Affluences, disponibile sia su Google Play sia su Apple Store, e accessibile anche in versione desktop su internetAffluences è un sistema di prenotazioni già in uso in moltissimi istituti pubblici e privati di tutta Europa e che consente in modo intuitivo e immediato di visionare l’orario di apertura del MMAB, le fasce orarie prenotabili, i giorni di chiusura e i messaggi di servizio in evidenza. L’unico dato obbligatorio per la prenotazione è l’indirizzo e-mail. Per le sale studio e consultazione, si può prenotare la fascia oraria mattutina o pomeridiana, mentre l’appuntamento per il prestito è di 15 minuti.

Redazione Nove da Firenze