Le belle storie delle Forze Armate a Firenze dei bambini: un'amicizia oltre gli ostacoli

esibizione dei cinofili di Esercito Italiano e Aeronautica Militare

Afra e Filiph sono due cani appartenenti alle Forze Armate Italiane protagoniste a questo evento. Tanti gli appuntamenti fino a domani.


SUCCEDE A FIRENZE — Afra e Filiph sono due cani davvero speciali.  La loro storia fa riflettere e pensare e siamo sicuri che, dopo averla letta, molti bambini vorranno conoscerli. La apprendiamo dal profilo ufficiale facebook dello Stato Maggiore della Difesa che ci racconta che i due pastori tedeschi sono "pelosi eroi" anche se, per loro, quello che fanno è tutto un gioco. Afra, dell'Esercito Italiano, è una veterana delle missioni all’estero, per tre volte è stata operativa in Afghanistan:  è un cane addestrato per la ricognizione avanzata; ricerca ordigni esplosivi agendo per la sicurezza dei nostri militari impiegati in missione. Anche Piliph, dell'Aeronautica Militare,  svolge le stesse mansioni della “collega” concentrando però la sua attenzione su installazioni aeronautiche. Anche lui ben conosce l’atmosfera che si respira nei pressi di Kabul. Questi “cani speciali” sfruttano le proprie capacità olfattive che vengono ampliate grazie ad un addestramento mirato alla ricerca di ordigni. L’efficacia operativa è sempre però determinata dal rapporto che si crea tra uomo ed animale soprattutto nelle fasi in cui cane ed operatore devono, necessariamente, lavorare a distanza. Il metodo di addestramento è gentile cioè basato sulla gratificazione del comportamento desiderato: il cane viene gratificato con cibo e/o gioco ogni volta che svolge bene il compito. Nel momento in cui Afra cerca un esplosivo, nella sua mente, lei sta cercando la sua palla: quando trova qualcosa si ferma e sedendosi  indica che in quel punto c’è un pericolo. Il migliore amico dell’uomo è il cane? Certo che si, se parliamo di salvaguardia di vite umane.

Ma questa è solo una delle storie presenti a Firenze dei bambini. Gli uomini e le donne con le stellette saranno nel capoluogo toscano, fino a domani,  per raccontarsi e per far conoscere le proprie attività ed i mezzi utilizzati nei diversi contesti operativi. Merita sicuramente particolare attenzione la realizzazione ad arte di nodi sotto la guida dei maestri della Marina Militare. In pochissimi attimi, questi professionisti riescono a realizzare nodi, anche artistici, che poi regalano ai più piccoli quale gadget ricordo. E se poi desiderate che i vostri figli possano comprendere il significato e l'importanza della tutela della biodiversità, non potete mancare l'appuntamento con i Carabinieri Forestali che attendono le famiglie nel contesto del  Giardino dell’Orticoltura dove è stato allestito un bellissimo percorso didattico sensoriale. 

Diploma finale di merito a cura dell'Istituto Geografico Militare. Prove superate, bambini promossi: oltre ogni ostacolo.

Per saperne di più www.firenzebambini.it dove è presente il programma completo di tutte le attività, suddivise anche per fascia di età, a cui si può prendere parte.

Redazione Nove da Firenze