Lavori zona Lavagnini, nuovi interventi sulla viabilità

Da domani sera operai in azione anche su viale Matteotti con restringimenti di carreggiata. I due cantieri saranno attivati sabato 30 gennaio


Sono iniziate oggi le prime opere propedeutiche all’avvio del cantiere di Publiacqua su viale Lavagnini tra via Leone X e viale Strozzi. 

Si tratta del restringimento di carreggiata per consentire lo spostamento dei new jersey, lavorazione che viene effettuata materialmente in orario notturno anche se il restringimento resta in vigore pure durante il giorno. Durante la settimana verrà quindi traslato il new jersey che, a cantiere in funzione, delimiterà l’unica corsia che rimarrà in direzione verso la Fortezza. Già predisposto il campo base delle lavorazioni in piazza della Libertà (nell'area di parcheggio lato Fondiaria) per la realizzazione della nuova grande conduttura in viale Lavagnini-piazza della Libertà-viale Matteotti.

Alle 6 di sabato 30 gennaio scatterà la configurazione definitiva del cantiere della macrofase 1 che occuperà le corsie lato Student Hotel tra via Leone X a viale Strozzi con il mantenimento della corsia per il traffico veicolare verso la Fortezza. Il controviale rimarrà a disposizione per pedoni e pista ciclabile. Sarà interessata anche l’area di intersezione tra i due viali con la chiusura temporanea dell’attraversamento pedonale-ciclabile e del controviale di viale Strozzi lato edifici. Rimarrà invece utilizzabile l’attraversamento di viale Strozzi verso la Fortezza. Tre le corsie di viale Lavagnini in direzione piazza della Libertà di cui quella centrale dedicata alla svolta su via Leone X che consente di riprendere via Lorenzo il Magnifico verso piazza della Libertà/Le Cure, oppure viale Milton per rientrare su viale Strozzi oppure di arrivare a Statuto dal ponte provvisorio. Due delle corsie di viale Lavagnini da piazza della Libertà a via Leone X saranno indirizzate verso quest’ultima strada e una potrà continuare verso viale Strozzi. Si ricorda che i veicoli provenienti da piazza della Libertà e diretti alla Fortezza avranno a disposizione anche viale Milton; per la direttrice verso piazza della Libertà resta invariata l’immissione in via Lorenzo Il Magnifico dal controviale lato sottopasso e quindi la possibilità di raggiungere piazza della Libertà e proseguire verso le Cure oppure verso piazzale Donatello attraverso via Pier Capponi.

Passando a viale Matteotti (cantiere macrofase 7), nelle due notti tra martedì 26 a giovedì 28 gennaio (orario 21-7), è in programma un saggio puntuale con restringimento di carreggiata da piazza della Libertà al numero civico 25 in direzione piazzale Donatello. Le opere propedeutiche all’avvio del cantiere prenderanno il via alle 21 di venerdì 29 gennaio con restringimento di carreggiata da piazza della Libertà fino a dopo l’incrocio con via Fra’ Bartolommeo. Saranno quindi rimossi i new jersery e tracciata la nuova segnaletica per attivare della configurazione delle viabilità già sperimentata durante i saggi, ovvero due corsie per senso di marcia. Il controviale sarà chiuso in corrispondenza del cantiere ad eccezione di titolari di passi carrabili e mezzi di soccorso. Il cantiere vero e proprio sarà attivato nella giornata di sabato 30 gennaio una volta terminati gli interventi propedeutici.

I lavori saranno articolati in due sottofasi. La prima sottofase riguarda il tratto a cavallo dell’incrocio con via Fra’ Bartolommeo dove sarà realizzata una cameretta; la seconda il tratto successivo con prosecuzione su piazza della Libertа (lato edifici). I lavori in corrispondenza dell’incrocio con via Fra’ Bartolommeo saranno organizzati in modo tale prevedere chiusure parziali con transito sempre consentito.

Si consiglia di utilizzare la viabilità alternativa in direzione piazza della Libertà (da via Masaccio) e in direzione piazzale Donatello (da via Pier Capponi-via Benivieni).

I lavori delle due macrofasi termineranno il 20 marzo. 

Redazione Nove da Firenze