L'assessore Guccione incontra i nuovi vertici della Federboxe

Impegno dell'amministrazione per la manutenzione degli impianti e per organizzare un evento di alto livello, quando le condizioni lo consentiranno, per il rilancio del settore


Impegno per la manutenzione degli impianti. Volontà di organizzare un evento di alto livello, quando le condizioni lo consentiranno, per il rilancio del settore. Si è discusso anche di questo, ieri, durante l'incontro tra l'assessore allo sport Cosimo Guccione ed i nuovi vertici della Federazione pugilistica toscana, Franco Pierazzuoli e Luciano Polvani.

Quello di ieri è il terzo di una serie di appuntamenti settimanali con i rinnovati organismi sportivi del territorio per rinsaldare i rapporti di collaborazione e promuovere iniziative congiunte.
Come nelle altre occasioni si è anzitutto esaminato il tema della difficile situazione determinata dalla pandemia: la Federazione ha dovuto fronteggiare un momento particolarmente gravoso per i suoi principali attori (tecnici, atleti e titolari delle società sportive) essendo la boxe uno sport di contatto che più di altri faticherà a tornare a pieno regime.
L’assessore Guccione ha poi ricordato ‬i più recenti interventi da parte del Comune a favore del pugilato: proprio un anno fa veniva inaugurata, in via Rocca Tedalda, la nuova palestra di pugilato, vero e centro di eccellenza per la preparazione agonistica che può ospitare fino a 200 spettatori.
"Ho confermato al presidente Pierazzuoli e al vicepresidente Polvani che proseguiranno gli interventi dell’amministrazione comunale per la manutenzione degli impianti - ha sottolineato l'assessore - siamo anche disponibili a sostenere la federazione nell'organizzazione a Firenze di un incontro di alto livello quando le condizioni lo permetteranno. Il pugilato è uno sport attrattivo, da valorizzare e rilanciare con un evento da ospitare in uno dei palazzetti comunali".
L'assessore Guccione proseguirà, nelle prossime settimane, gli incontri con i vertici delle varie federazioni sportive rieletti per il quadriennio olimpico 2021-2024. Il 26 febbraio sarà la volta della Federtennis regionale.

Redazione Nove da Firenze