La Regione sosterrà con forza Carnevale, Festival Puccini e Maggio

Cultura: prima seduta di commissione, tracciato il cronoprogramma


Firenze – Prima seduta della commissione Istruzione, formazione, beni e attività culturali presieduta da Cristina Giachi (Pd). In modalità remota la vicepresidente Luciana Bartolini (Lega) e i commissari Jacopo Melio (Pd), Silvia Noferi (M5S), Elena Rosignoli (Pd), Maurizio Sguanci (Iv) e Gabriele Veneri (FdI), hanno espresso parere secondario favorevole a maggioranza alla terza variazione di Bilancio di previsione 2020/2022 e agli interventi normativi collegati (hanno espresso voto a favore i gruppi Pd e Iv, astenuti tutti gli altri). In particolare a bilancio sono previste risorse aggiuntive per un totale di 2,5 milioni per il finanziamento del cosiddetto ‘pacchetto scuola’ visto l’aumento delle domande dovuto soprattutto al perdurare della pandemia. Contributi speciali per 500mila euro sono previsti per sostenere la didattica a distanza e quindi anche per l’acquisto di dispositivi informatici.

A margine dei lavori la presidente Giachi ha dettato il cronoprogramma della commissione e i temi strategici su cui intende concentrarsi sin da subito: “Intendiamo essere punto di riferimento e strumento funzionale alla gestione degli effetti della pandemia sulle economie fragili del settore della cultura. Il momento è particolarmente delicato e i settori di nostra diretta competenza avranno bisogno di sostegno. Garantire lo stanziamento di fondi ordinari – ha continuato ricordando importanti istituzioni culturali come il Festival Pucciniano, il Carnevale di Viareggio e il Maggio - diventa di straordinaria importanza”. Sui due interventi in ambito scolastico ha precisato: “La scuola sta vivendo un momento di forte pressione. Il contributo dell’amministrazione dovrà essere forte” E sulla didattica a distanza: “Siamo consapevoli di quanto possa scavare ulteriormente il divario di disuguaglianza tra chi ha mezzi e strumenti a disposizione e chi invece non ne ha. Sarà quindi fondamentale che la Regione assista con decisione chi è maggiormente in difficoltà per garantire parità di accesso all’istruzione”.
Giachi ha anche annunciato una serie di audizioni in prima battuta con gli uffici regionali di riferimento per “comprendere quanto é stato fatto e acquisire tutte le informazioni che potranno essere utili”. “ Conoscere le misure già adottate sarà basilare per costruire azioni e proposte concrete” ha dichiarato.
La vicepresidente Bartolini ha espresso l’auspicio che parte dei contributi previsti per il Carnevale di Viareggio possano andare a sostegno dei carristi mentre approfondimenti saranno richiesti soprattutto per quanto riguarda il Maggio Fiorentino e in particolare sull’ammontare dei contributi statali e regionali. Le misure a sostegno della scuola e della didattica a distanza sono state accolte con favore: “Il perdurare dell’emergenza sanitaria ha fatto aumentare la domanda di aiuti delle famiglie. È corretto il sostegno che l’amministrazione ha messo in campo” ha chiarito.

Redazione Nove da Firenze