La professione medica nel futuro: martedì 8 un incontro al Cto

Giovedì 10 e venerdì 11 ottobre Firenze ospita il quarto Forum della Sostenibilità e Opportunità nel Settore Salute: workshop, tavole rotonde e due contest per i giovani innovatori


FIRENZE – E' dedicato al "Ruolo della professione medica nel prossimo futuro" l'incontro che si terrà domani, martedì 8 ottobre, dalle 14.30 alle 17.30, nell'Auditorium del Cto di Careggi (largo Palagi 1). Quello di domani è il primo di una serie di incontri organizzati da OTGC Lab, il Laboratorio che fa parte dell'Organismo Toscano Governo Clinico, con questo obiettivo: "Valorizziamo i professionisti e i cittadini per valorizzare la Sanità". Queste le tematiche individuate per gli incontri successivi: di fronte al fine vita; l'infermiere di comunità e il team professionale; il regionalismo differenziato; Lea e finanziamento del Servizio Sanitario Regionale; i piccoli ospedali nel contesto del Servizio Sanitario Regionale. Il Governo regionale pone al centro dell'agenda politica il tema dello sviluppo e del potenziamento del Servizio sanitario regionale, rispetto al quale il governo clinico riveste un ruolo sempre più rilevante.


I professionisti della salute, i cittadini e le Istituzioni sono i tre pilastri sui quali poggia l'interno sistema e il loro apporto è dunque di fondamentale importanza, non solo per assicurare le risposte cliniche e assistenziali ma anche per contribuire a individuare le scelte migliori di politica sanitaria. L'Organismo Toscano per il Governo Clinico è un organismo consultivo e tecnico scientifico della Giunta regionale, che ha come finalità quella di contribuire alla valorizzazione delle risorse umane nell'ambito del coordinamento delle attività di governo clinico regionale. Con questo obiettivo l'OTGC intende organizzare una serie di incontri che coinvolgano i professionisti della salute e i cittadini in un confronto costruttivo che possa offrire spunti di riflessione, idee e proposte per i decisori. L'incontro di domani pomeriggio si aprirà con i saluti di Rocco Donato Damone, direttore generale AOU Careggi; poi l'introduzione di Mario Cecchi, Coordinatore dell'OTGC. La relazione centrale sarà tenuta da Walter Ricciardi, direttore del Dipartimento di Scienze della Salute della donna, del bambino e di Sanità Pubblica, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. A seguire, la tavola rotonda, alla quale prenderanno parte, oltre al direttore dell'assessorato Carlo Rinaldo Tomassini, varie figure professionali. Moderatori, Ilaria Ulivelli, giornalista della Nazione, e Pierluigi Tosi, coordinatore della Commissione permanente Modelli organizzativi e innovativi Regione Toscana Futuro.

Il futuro della sanità passa da Firenze. Dal 10 all'11 ottobre, alla Stazione Leopolda di Firenze torna per il quarto anno consecutivo il Forum della Sostenibilità e Opportunità nel Settore della Salute, una due giorni di lavoro e confronto sui principali temi che riguardano il benessere dei cittadini, le nuove frontiere della medicina e le sfide che il Sistema Sanitario è chiamato ad affrontare, con un approccio rivolto in maniera costante all'innovazione e alla sostenibilità. Tra workshop, dibattiti e think tank, il Forum avrà in calendario oltre 40 eventi e convoglierà a Firenze più di 500 esperti in campo sanitario: medici, ricercatori, manager e giornalisti specializzati, ma anche giovani startupper, studenti e associazioni di pazienti. Tra gli altri, saranno presenti Gianni Amunni (Direttore Generale ISPRO Istituto per lo Studio, la Prevenzione e la Rete Oncologica), Massimo Livi Bacci (professore di Demografia dell'Università di Firenze), Nello Martini (presidente della Fondazione Ricerca e Salute, ReS), Pierangelo Geppetti (professore di Farmacologia Clinica dell'Università di e direttore SOD Centro Cefalee e Farmacologia Clinica Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi, Firenze), Mario Braga (direttore ARS – Agenzia Regionale di Sanità della Toscana). Parteciperanno, inoltre, il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e l'assessore al Diritto alla Salute della Regione Toscana, Stefania Saccardi.

Giovedì 10 ottobre un'assemblea plenaria dal titolo “Lo stato di salute dei cittadini e del sistema salute in Italia” inaugurerà il Forum e offrirà un approfondimento non solo su interessanti aspetti epidemiologici che riguardano la salute di tutti, ma anche sul nodo della spesa pubblica e privata per farmaci e cure, e sulla governance sanitaria. Tra i partecipanti: il padre dell'economia sanitaria in Italia, Elio Borgonovi dell'Università Bocconi di Milano, e Francesco Ripa di Meana, presidente FIASO (Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere). Prenderanno il via, insieme al forum, anche “Leo contest” e “Rare desease hackathon”, due competizioni che chiamano in causa i giovani innovatori: designer, esperti di intelligenza artificiale, programmatori si sfideranno per trovare soluzioni di “digital health” applicate alle esigenze dei malati cronici e dei pazienti affetti da patologie rare. Tra gli highliths di questa edizione del Forum, il workshop che si svolgerà giovedì 10 dal titolo “Per un uso appropriato e adeguato degli antibiotici: un nuovo paradigma nel mondo dell'antibiotico-resistenza”, tema di grande attualità e vera e propria emergenza sanitaria.

Venerdì 11 ottobre, sarà la volta di un interessante approfondimento dal titolo “Le grandi sfide della medicina e della governance farmaceutica del futuro”. Si parlerà di Medicina di precisione e Modello Mutazionale in Oncologia, Medicina Rigenerativa e Gene-Therapy, Medicina della Cronicità e delle Multi-Morbidità. Sempre venerdì, una tavola rotonda dedicata alla Digital Transformation della sanità italiana farà il punto sull'innovazione e sulla rivoluzione digitale applicata al settore dell'healthcare.

«In un'epoca di importanti rivoluzioni sociali, la salute è un tema di massima importanza» ha detto Giuseppe Orzati, organizzatore del Forum Sistema Salute «Emerge la necessità di rinnovare programmi e strategie per una sanità più efficace e per una migliore governance sanitaria. In questo contesto, il Forum Sistema salute offre un'occasione unica di aggiornamento e di riflessione sui temi di più stringente attualità. Insieme ci interrogheremo su come offrire risposte sempre più mirate alle esigenze del cittadino, dei medici e delle aziende sanitarie. E condivideremo idee, progetti e strategie per trasformare le nuove sfide in opportunità». 

Redazione Nove da Firenze