Italia e Tunisia: convegno a Firenze sui rapporti economici, turistici e culturali

Lunedì 14 maggio a Palazzo Vecchio: fra i relatori il ministro del turismo tunisino Selma Elloumi


La cooperazione economica, il turismo, i rapporti fra Italia e Tunisia: saranno temi approfonditi nel convegno dal Titolo “Cooperazione Economica e turismo, dalla storia antica alla transazione democratica. Tunisia: un faro nel Mediterraneo” che si svolgerà lunedì 14 maggio dalle ore 16 in Sala d’Arme a palazzo Vecchio. Il convegno, a cui parteciperà il ministro del turismo della Tunisia Selma Elloumi, il sindaco di Firenze Dario Nardella, l’ambasciatore di Tunisia a Roma Moez Sinaoui, l’ambasciatore d’Italia a Tunisi Lorenzo Fanara, la senatrice Stefania Craxi, il sottosegretario alla cultura Dorina Bianchi, la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni e il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani. Fra i relatori, fra gli altri, anche il sovrintendente Andrea Pessina, il rettore dell’università di Firenze Luigi Dei, Giovanni Ottati, presidente di Condindustria Assafrica e Mediterraneo e Giovanni Ottati, presidente della Camera italo-tunisina del Commercio e dell’Industria. Il convegno intende, nel ricostruire il contesto storico e culturale del paese, mettere in luce una transazione ben riuscita, che ha visto la promulgazione di una Costituzione all’avanguardia in tema di diritti umani e libertà individuali.

“Questo convegno è un passo ulteriore fra le relazioni che da tempo Firenze ha instaurato con la Tunisia, che è un paese dalla grande storia transculturale – ha detto l’assessora Concia –. Insieme all’Italia può costruire un ponte culturale fra l’Europa e il Mediterraneo. In questo convegno cercheremo di mettere in luce come questo collegamento sia già cominciato e quali siano gli sviluppi futuri, fra cui la cooperazione economica e il turismo”.

Il console generale onorario della Tunisia a Firenze, Gualserio Zamperini, ha aggiunto: “Un ponte culturale che già è iniziato. Solo per fare alcuni esempi, i cameristi della Scala di Milano faranno un grande concerto al festival internazionale di ElJem e al museo del Bardo sarà inaugurata a luglio una mostra del maestro Luca Alinari”. (sp)

Redazione Nove da Firenze