​Isolotto, sicurezza urbana: nuova luce per la Montagnola

Nella zona, al centro di segnalazioni di pericolo da parte dei cittadini, 34 nuovi apparecchi di illuminazione a luce bianca e risparmio energetico


 Nuova luce e più sicurezza per la Montagnola all'Isolotto, dove a breve saranno installate anche alcune telecamere di videosorveglianza. Il nuovo impianto di illuminazione, progettato e realizzato da SILFIspa, è stato inaugurato questo pomeriggio dal sindaco Dario Nardella, alla presenza anche del presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni, del direttore generale di SILFIspa Manuela Gniuli e del direttore tecnico Antonio Pasqua. È stato il sindaco ad accendere la nuova luce, a conclusione della prima fase dell'intervento di completamento, da parte di SILFIspa, dell’impianto di illuminazione pubblica dell’area verde e dei percorsi pedonali della collinetta del quartiere 4, al centro in passato di segnalazioni di degrado e pericolo da parte dei cittadini e sulla cui sommità saranno ora installati nuovi giochi per i bambini.

Saranno 34, in totale, i nuovi punti luce che illumineranno le notti della Montagnola: 12 sono già stati installati e sono accesi da questa sera (con sei nuovi pali), altri 22 arriveranno entro il mese di novembre. “Con il nuovo impianto potremo offrire una maggiore sicurezza per veicoli e pedoni, grazie a un sensibile incremento dell'illuminazione e alla sua uniformità su strada e marciapiedi – spiega Manuela Gniuli – e con l'integrazione dei punti luce, gli spazi pedonali e le aree verdi saranno più fruibili per tutte le persone anche nelle ore notturne”. Il nuovo impianto è caratterizzato da una tecnologia a luce bianca a risparmio energetico, per garantire una migliore qualità della luce e percezione dell’ambiente circostante.

Per quanto riguarda la prima fase del progetto di riqualificazione, gli interventi eseguiti e inaugurati oggi hanno interessato via Giovanni da Montorsoli e la sommità della collinetta: in via da Montorsoli sono stati sostituiti i vecchi apparecchi di illuminazione e aggiunti due pali, per incrementare i livelli di luce e uniformità e consentire anche una maggior fruibilità dei marciapiedi, creando più spazio per il transito. Per l'area giochi è stato realizzato un nuovo impianto di illuminazione composto da quattro pali: due di questi – di altezza maggiore – sono stati installati sulla sommità della collinetta (ognuno con tre apparecchi di illuminazione), mentre gli altri due sono stati sistemati in prossimità del campo da basket e della pista di pattinaggio.

Entro il mese di novembre, poi, saranno ultimati anche gli interventi della seconda fase del progetto, che interesseranno i vialetti pedonali che corrono sui tre lati della collinetta paralleli a via Baccio Bandinelli, via Mortuli e via Giovanni da Montorsoli: verranno installati altri 22 nuovi punti luce, anche questi con sorgente luminosa a luce bianca, per garantire una maggiore sicurezza. E sempre a proposito di sicurezza, sui pali degli impianti di illuminazione pubblica saranno a breve montate anche alcune telecamere di videosorveglianza a cura della Direzione servizi tecnici del Comune di Firenze.

Redazione Nove da Firenze