Incidenti: in via del Guarlone un autobus dell’Ataf urta veicoli in sosta

Passeggeri incolumi. Strada ancora chiusa per i danni a cassonetti della spazzatura e un palo della luce. A Prato stretta ai controlli anche con etilometro e drug test a 130 conducenti e 1.200 veicoli


Incidente stradale questa mattina in via del Guarlone, che resta ancora chiusa al transito. Intorno alle 12 un autobus dell’Ataf ha urtato diversi veicoli in sosta, dei cassonetti della spazzatura, un palo dell'illuminazione e ha abbattuto una recinzione privata. L’autista ha perso il controllo del mezzo perché probabilmente colto da un malore. Sul posto è intervenuta la Polizia municipale per i rilievi e la viabilità. Il conducente del mezzo è stato trasportato all’ospedale di Santa Maria Annunziata e le sue condizioni di salute non sembrano gravi. Incolumi i tre passeggeri che erano a bordo.

Serata di controlli della Polizia Municipale di Prato attorno al centro storico, in occasione della movida del fine settimana. Oltre alle cinque pattuglie che in questo periodo vengono impiegate nel fine settimana dal Comando di piazza Macelli in orario serale notturno, altri ventiquattro agenti di varie unità operative coordinati da due ufficiali hanno effettuato attività di presidio e controllo straordinario del centro città dalle ore 20.00 a notte inoltrata. Il Centro delle operazioni è stato organizzato in piazza San Marco, dove un ufficio mobile allestito con etilometro e drug test ha fatto da base alle attività di controllo di un nucleo di otto agenti, con l’appoggio dei due cani antidroga del nucleo cinofilo. Contemporaneamente due pattuglie di agenti del reparto Motociclisti, appartenenti al Reparto Pronto Intervento hanno operato su via Lambruschini e viale Galilei con apparati di lettura targhe, capaci di individuare veicoli non coperti da assicurazione. Il Reparto Territoriale ha operato con ulteriori sei agenti all’interno di piazza Mercatale per rendere sereno e ordinato l’attivo delle centinaia di frequentatori del centro storico, mentre ulteriori due pattuglie hanno effettuato serrati controlli di polizia stradale presso gli Archi di Frascati e presso il Mercantino. Nella prima parte della serata, poco prima delle ore 20.00 la pattuglia dei sinistri stradali è inoltre intervenuta per i rilievi sul grave incidente stradale occorso su viale Fratelli Cervi. Dopo le 22.00 è stato rinforzato il presidio di viale Galilei, con impiego dell’etilometro. Qui attorno alla mezzanotte è stata accertata la guida in stato di ebbrezza a carico di due conducenti, con tasso alcolemico superiore ai limiti, tanto per entrambi sono scattati la denuncia, il ritiro della patente ed il sequestro del veicolo. Sempre in viale Galilei è stata denunciata una persona non titolare di patente, risultata recidiva alla guida di una autovettura. Il veicolo è stato quindi sequestrato ai fini della confisca. Nella seconda parte della notte i controlli di polizia stradale del Reparto Territoriale si sono estesi anche su via Roncioni, via Ferrucci/Valentini e su via Battisti, con cinturazione completa delle principali viabilità da e per il centro cittadino. A queste attività straordinarie si aggiungono le attività delle pattuglie appiedate all’interno della APU Temporanea e i controlli sulle soste eseguiti in ZTL B da parte degli Ausiliari del Traffico e della pattuglia automontata del centro, che hanno elevato ulteriori 40 verbali a veicoli lasciati in sosta senza titolo nei posti riservati ai non residenti. Al compimento delle attività sono risultati 1200 i veicoli controllati con gli apparati di lettura targhe e 130 i conducenti controllati con i test.

Redazione Nove da Firenze