Incendi: spotting a Civitella Paganico, attive 21 squadre AIB Toscana

La ripresa delle fiamme è un evento frequente nel caso di incendi di grandi dimensioni


Un elicottero e 21 squadre dell'AIB - Anti Incendi Boschivi della Regione Toscana sono attive sull'incendio di Civitella Paganico (Gr), tornato ad attivarsi nella zona di Bagnolo a causa di fenomeni di spotting.

L'incendio era divampato lo sorso 4 agosto ed era stato spento il giorno successivo. Da allora l'AIB ha portato avanti le azioni di bonifica ed è rimasta attiva sul posto 24 ore su 24. Solo grazie a questo presidio la ripresa delle fiamme - evento purtroppo frequente nel caso di incendi di grandi dimensioni, soprattutto se sviluppati in zone di difficile accesso, come quella di Bagnolo - è stata controllata e l'intervento dei mezzi antincendio, sia via terra che per via aerea, è stato immediato.

L'area interessata dall'incendio nel suo complesso è attualmente di 65 ettari.
Sul posto nella giornata di oggi sono intervenuti due canadair della flotta nazionale ed elicotteri della flotta regionale.
Il lavoro di estinzione delle fiamme e di bonifica continuerà anche nei prossimi giorni, fino alla completa messa in sicurezza dell'area.

Redazione Nove da Firenze