Il Governo: "Rogo di Rovezzano, strategia tipica anarcoinsurrezionalista"

Alla Camera il sottosegretario Dell'Orco ha confermato i sospetti rispondendo a una interrogazione di Tombolato (Lega). Domani in Prefettura a Firenze riunione straordinaria sul distretto ferroviario fiorentino dopo l'incendio doloso di lunedì


(DIRE) Firenze, 24 lug. - La Prefettura convoca per domani una riunione straordinaria del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica per esaminare la situazione relativa alla sicurezza della ferrovia del distretto fiorentino, a seguito dell'incendio doloso che ha colpito alcune centraline dell'Alta velocità in prossimità della stazione di Rovezzano, lunedì scorso. Lo rende noto la prefettura di Firenze. All'incontro, presieduto dal prefetto, Laura Lega, è prevista la presenza oltre che dei vertici delle forze di Polizia e della Polfer anche del direttore centrale di Rete ferroviaria italiana.

Sull'accadimento, intanto, arriva anche la presa di posizione del sottosegretario alle Infrastrutture, Michele Dell'Orco, il quale rispondendo a una interrogazione del deputato Giovanni Battista Tombolato (Lega) conferma i sospetti sulle responsabilità del rogo: "Il ministero dell'Interno informa che in sede di sopralluogo i vigili del fuoco hanno valutato il danneggiamento di natura dolosa - afferma- sul posto è intervenuto personale della Digos e della polizia scientifica e ferroviaria". Per modus operandi e obiettivo prescelto, sostiene il sottosegretario, "l'azione appare riconducibile alle strategie operative tradizionalmente utilizzate dall'area più radicale dell'anarcoinsurrezionalismo, che annovera tra i propri obiettivi il sistema di trasporto ferroviario, oggetto di una apposita campagna di lotta anti-sistema". (Cap/ Dire)

Redazione Nove da Firenze