Iachini: "Con la Juve una Fiorentina coraggiosa, niente alibi"

ph Alessandro Zani

Anticipo domenicale delle 12,30: i viola senza mezza difesa e senza Castrovilli (tornerà in gruppo lunedì) proveranno a fermare i bianconeri. Il mister gigliato ritrova Dybala, che esplose a Palermo con lui: "Paulo è uno dei migliori attaccanti al mondo". Oggi la squadra femminile a Tavagnacco


Senza mezza difesa (Milenkovic e Caceres squalificati) e senza il perno del centrocampo (Castrovilli, che da lunedì dopo la visita medica a Roma tornerà in gruppo) la Fiorentina sembra una vittima predestinata domani a Torino contro la Juve (ore 12,30). Ma Iachini non ci sta, il mister viola sprona il suo gruppo: "Voglio una Fiorentina coraggiosa, niente alibi. Dire che siamo in emergenza forse è poco ma vogliamo andare a giocarci la nostra partita, e dico che contro i bianconeri dovremo fare la partita perfetta".

Iachini ritroverà Dybala, che a Palermo è esploso proprio quando il tecnico viola allenava i rosanero: "Paulo è uno dei migliori attaccanti al mondo, dovremo stare molto attenti" mentre su Ronaldo sottolinea che "sevirà più attenzione nella fase di non possesso palla per cercare di limitare un grande calciatore come lui, he ti sa tirare fuori in ogni momento la giocata del fuoriclasse".

Sul mercato, Iachini dimostra di essere soddisfatto a metà: "Oltre a quello che si è fatto, la società avrebbe preferito prendere qualcuno in più. Se non è successo, non è stato demerito della Fiorentina, è il mercato di gennaio che è difficile".

Arbitrerà il signor Pasqua di Tivoli.

La squadra femminile sarà impegnata oggi alle 12 in Friuli, a Tavagnacco. Queste le calciatrici convocate da Mister Antonio Cincotta: Tinti, Ohrstrom, Perez, Arnth, Cordia, Fusini, Guagni, Philtjens, Tortelli, Adami, Breitner, Catena, Mascarello, Morreale, Parisi, Vigilucci, Bonetti, Clelland, De Vanna, Lazaro, Mauro, Thogersen. Da segnalare la presenza di Clelland reduce da un infortunio.

Redazione Nove da Firenze