I fuochi d'artificio dei tifosi commuovono Rocco

ph Acf Fiorentina

Lettera dagli States del Presidente viola: "Il vostro messaggio è arrivato al cuore e alla testa di tutti noi, questo è quello di cui abbiamo bisogno"


Allo stadio ieri sera sembrava di essere alla festa del Patrono San Giovanni Battista: la parte iniziale della partita tra Fiorentina e Sassuolo è stata accompagnata da una lunga serie di fuochi di artificio. Il modo dei tifosi viola di fare sentire la loro vicinanza alla squadra e alla società.

Una iniziativa molto apprezzata da tutti, a partire dal presidente Rocco Commisso che dagli States ha visto e sentito tutto e poi ha trasmesso attraverso il media viola tutta la sua contentezza attraverso una lettera.

Cari tifosi, amici della Fiorentina, desidero ringraziarvi a nome di tutti noi, Mister Prandelli, la Squadra e la Società, per i continui gesti di affetto e di vicinanza che ci fate arrivare.

Sapervi e vedervi vicino ci carica e ci aiuta, soprattutto in questo momento in cui non possiamo incontrarci di persona allo stadio. Il vostro messaggio è arrivato al cuore e alla testa di tutti noi, questo è quello di cui abbiamo bisogno.

Bellissimi ieri sera anche i fuochi d’artificio che ci avete dedicato, i ragazzi sapevano che voi eravate a pochi passi di distanza da loro. Negatività e pessimismo che continuiamo a sentire e vedere non sono ciò di cui i nostri ragazzi hanno bisogno in un momento così critico e delicato.

Per fortuna voi che amate la Viola, voi tifosi, il vostro pensiero e il vostro messaggio lo avete sempre detto forte e chiaro: ci siamo e vi siamo vicini. È questo l’esempio che tutti dovrebbero seguire. E noi lo sappiamo e vi ringraziamo per quanto state facendo.

Grazie!

Rocco B. Commisso

La squadra di Prandelli tornerà in campo sabato prossimo 19 dicembre alle 15 sempre al Franchi dove arriverà il Verona reduce dallo stop interno (1-2 contro la Sampdoria).

Redazione Nove da Firenze