I Black Stone Cherry aprono la 40esima edizione del Pistoia Blues

Black Stone Cherry

Venerdì 5 luglio la notte del blues, tutti i concerti a ingresso libero


Partirà domani 5 luglio la 40esima edizione del Pistoia Blues Festival con musica in tutto il centro storico, 6 palchi, oltre cento musicisti coinvolti, il mercatino dell’artigianato, street food e molto altro tutto ad in ingresso libero. Protagonisti assoluti della prima serata denominata “La Notte del Blues” i Black Stone Cherry, band americana attualmente in tour mondiale per promuovere i nuovo album “Family Tree” (2018). I Black Stone Cherry propongono un rock con venature southern blues, si sono fondati nel 2001 in Kentucky pubblicando sei album con un crescendo sempre più consistente di fan in tutto il mondo. Non mancheranno in scaletta i loro brani più famosi come “Can’t You See”, “White Trash Millionaire” o l’ultimo singolo “Bad Habits”. Memorabile la loro versione di “Hoochie Coochie Man” di Sua Maestà Muddy Waters inclusa nel loro EP “Back to Blues”. La band è formata da Chris Robertson (voce e chitarra), BenWells (chitarra), Jon Lawhon (basso), John Fred Young (batteria). Sempre sul main stage di Piazza Duomo si esibirà Ana Popovic, chitarrista e cantante serba diventata una vera e propria icona del blues europeo. In apertura si esibirà la rock band milanese dei Lambstone: già al Festival nel 2017 la band attualmente formata da Alex “Astro” Di Bello (voce), Giorgio “Dexter” Ancona, (chitarra),Ale “Jackson” Ancona (chitarra), Andrea “Illo” Figari (basso), Andrea “Castello” Castellazzi (batteria) ha appena pubblicato il nuovo singolo “Sign Your Name”, cover in versione rock di Terence Trent D’arby, per Universal. Di rilievo anche il progetto di Filippo Margheri che presenterà il suo album “Indipendenza”con due special guest d’eccezione: Ghigo Renzulli dei Litfiba alla chitarra e Fabrizio Simoncioni alle tastiere. La Janis Joplin italiana Gianna Chillà ed il progetto di giovanissimi ragazzi under10 Blues Kids scalderanno la serata a partire dalle 18:30 circa.

Nella stessa sera, in altre 5 piazze del centro storico spicca la presenza di Eric Bibb icona newyorchese del blues acustico figlio d’arte e cultore del versante folk del blues insieme ad Angelo Leadbelly Rossi (Piazza dello Spirito Santo), i Clan dei Ribot (Piazza Della Sala), Marco Di Grazia, Andrea Berti, Marcello Rossi, Cristiano Soldatich con il progetto “My God is Blues” (Piazza Dell’Ortaggio), gli 091 Blues, i Zizzania e Gianna Chillà (Piazza Giovanni XXIII), le otto band finaliste del Contest Obiettivo BluesIn (Annarè, Matt the Drifter, Double Shuffle Blues Band, Michele Mud, Eil Marchini, The legati, Malvax, Skymall Solution), che si sfideranno in Piazza Gavinaga.

Coloro che arrivano a Pistoia con il proprio mezzo potranno parcheggiare nelle aree di sosta a servizio del centro storico. In considerazione dell’alto afflusso di visitatori atteso, è comunque preferibile raggiungere e muoversi in città utilizzando i mezzi pubblici. Per i residenti è consigliato l’utilizzo della bicicletta.

In occasione dei cinque appuntamenti del Pistoia Blues e del concerto di Antonello Venditti, Trenitalia ha potenziato il servizio ferroviario con una corsa in partenza da Pistoia (piazza del Duomo dista dieci minuti a piedi dalla stazione) alle 1.00 diretta a Firenze Santa Maria Novella. Il treno fermerà nelle stazioni di Montale Agliana, Prato Borgonuovo, Prato Porta al Serraglio, Prato Centrale, Calenzano, Pratignone, Il Neto, Sesto Fiorentino, Zambra, Firenze Castello e Firenze Rifredi. È consigliabile provvedere in anticipo all’acquisto del biglietto.

Per chi arriva a Pistoia in automobile, le principali aree di sosta nei pressi del centro storico sono cinque, due delle quali gratuite. Domenica, la sosta è gratuita in ogni parcheggio per l’intera giornata.

Parcheggio Cellini, ingresso da via Martiri della Fortezza: a 1 km da piazza del Duomo, gratuito.

Parcheggio piazza Oplà, ingresso da via Marino Marini: a 1,3 km da piazza del Duomo, gratuito.

Parcheggio ex Ceppo, ingresso da viale Matteotti: a 850 metri da piazza del Duomo. A pagamento, con la tariffa di 0,50 € dalle 8.30 alle 15 e 0,50 € dalle 14 alle 20.

Parcheggi Pertini, ingresso da viale Antonio Pacinotti: a 1,3 km da piazza del Duomo. A pagamento, 1 € dalle 8:30 alle 15 e 1 € dalle 14 alle 20.

Parcheggio San Giorgio, ingresso da via Ciliegiole: a 1,3 km da piazza del Duomo. A pagamento, 1 € dalle 8:30 alle 15 e 1 € dalle 14 alle 20.

Da venerdì a domenica, dal parcheggio Cellini a piazza Garibaldi è a disposizione il bus navetta Nightbus, con corse ogni 15 minuti circa. Gli orari sono: il venerdì e sabato, dalle ore 20 alle 22 e dalle 22.30 alle 2.00; la domenica, dalle 20 alle 22 e dalle 22.30 fino alle 1.00.

Per quanto riguarda i servizi igienici, nell´area del concerto in piazza del Duomo saranno presenti postazioni di bagni chimici nei pressi delle tribune.

I bagni pubblici situati in via Bracciolini saranno aperti dalle 10 alle 24, con orario continuato. Costo del servizio: toilette 0,50 € - 2,00 € le docce.

Redazione Nove da Firenze