Furto all'alba in un noto locale del centro di Firenze: ferito il pasticciere

Fermato dal pasticcere del ristorante, è stato arrestato dai carabinieri un componente della banda


Verso le ore 05:00, in via dei Macci, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza del reato di rapina in concorso un marocchino di 20 anni, senza fissa dimora, nullafacente, già noto alle Forze dell’Ordine.
L’uomo, insieme ad altri tre complici in corso di identificazione, mediante l’effrazione della serranda, si è introdotto all'interno di un noto ristorante impossessandosi di circa 1.700 euro. Notati dal pasticcere del locale, i ladri sono fuggiti, ma il dipendente è riuscito a fermare il 20enne con il quale ha ingaggiato una breve colluttazione.

Contestualmente è giunta una pattuglia allertata dal 112 che ha bloccato l'uomo. Nella circostanza, il dipendente è stato costretto a ricorrere alle cure sanitarie presso il pronto soccorso, ove è stato giudicato affetto da trauma cranico lieve con escoriazioni al volto e ad una gamba, con prognosi di 5 giorni. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Sollicciano.

Redazione Nove da Firenze