Furti di bici "costose" nei garage: marocchino in manette

Sesto Fiorentino: la Polizia ha sorpreso il 29enne dopo un colpo messo a segno in piazza dei Macchiaioli


La notte scorsa, con l’accusa di furto aggravato in appartamento e sue pertinenze, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino marocchino di 29 anni sorpreso subito dopo un colpo messo a segno nei garage di un condominio in piazza dei Macchiaioli a Sesto Fiorentino.

A dare l’allarme al 113, intorno alle 3.20, è stato un condomino che sceso in strada è riuscito a individuare il cittadino straniero, poi fermato definitivamente dalla volante del Commissariato di Sesto Fiorentino.

Secondo quanto riscostruito dagli agenti, 6 bandoni presentavano un foro e la serratura danneggiata, mentre 2 erano completamente spalancati.

Nella zona delle cantine è stata riscontrata anche una rimessa con la porta tagliata in più parti ed all’interno una bicicletta di ingente valore.

Ai piedi dell’arrestato la Polizia ha invece rinvenuto e sequestrato un flessibile a corrente, una pinza a pappagallo, una tenaglia e una lampada portatile, mentre a ridosso dell’uscita dei garage era già pronta, per essere portata via, una costosa mountain bike nera.

Sentiti i proprietari dei garage, all’appello sembrerebbe tuttavia mancare un’altra biciletta da corsa di ingente valore, che non è escluso sia stata rubata da un complice o più complici dell’arrestato, al momento rimasti ignoti.

Redazione Nove da Firenze