"Firenze, attività per bambini dal 4 maggio nei giardini delle scuole"

ph FB Nardella

Il sindaco Nardella prova a convincere il governo: "Tante persone ricominceranno a lavorare per cui vogliamo organizzare nelle aree verdi, nei parchi, nei giardini e se ci verrà concesso anche nei giardini scolastici attività controllate e contingentate per i più piccoli"


(DIRE) Firenze, 28 apr. - "Già dal 4 maggio vogliamo organizzare nelle aree verdi, nei parchi, nei giardini e, se ci verrà concesso, anche nei giardini scolastici, che sono ben delimitati, delle attività controllate e contingentate per i bambini". Lo annuncia il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che, nel corso di una diretta Facebook, spiega che la novità potrebbero attivarsi già da lunedì. Visto che le persone ricominceranno a lavorare, prosegue, "le città dovranno mettere a disposizione delle famiglie dei servizi".

Quindi, anche se a scuola non si potrà tornare prima di settembre, "si possono fare molte cose: intanto a maggio organizzare attività all'aperto per i bambini" e "a giugno cominciare con centri estivi e, se possibile, anche i nidi e le scuole dell'infanzia con protocolli necessari per garantire la sicurezza" a educatori e bimbi. (Dig/ Dire)

Redazione Nove da Firenze