Estate Fiorentina, al via la stagione di Anconella Garden

Anconella Garden

Cinque mesi di concerti, cinema, teatro e un punto ristoro immerso nel verde


Cinque mesi di concerti, cinema, teatro, incontri e un punto ristoro immerso nel polmone verde di Firenze Sud: riparte la stagione di Anconella Garden (accesso da via di Villamagna 39/d), spazio da vivere per tutta la stagione con gli amici e la famiglia, dal pomeriggio alla sera. Si comincia domani, sabato 25 maggio, con l’opening a tutto relax in reggae time, grazie alla performance live di Dr Giobby e Leo Boni (ore 17).

Il weekend proseguirà con il doppio concerto di Aida e Glinstabili domenica 26 maggio alle ore 22, per il ciclo dedicato alla musica emergente d’autore. Martedì 28, invece, concerto Assolo: Il Contrabbasso e le Rane, a cura di Bernardo Sacconi (primo set ore 18.45, secondo set ore 21.15).

Tra gli appuntamenti già in programma per le prossime settimane una rassegna di musica jazz, un ciclo di film a tema sportivo con ospiti e relatori, monologhi, letture e performance teatrali, ma anche serate dedicate alla danza, dj set, stornelli fiorentini e momenti conviviali. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

A curare la programmazione culturale il festival Diramazioni, che ha attivato una serie di prolifiche collaborazioni con le associazioni attive nel quartiere. Un cartellone in grado di crescere nel corso dei mesi, proprio grazie a queste sinergie, nel rispetto dei residenti e dell’ambiente del parco.

Nato nel 2000 come festival itinerante, pensato per gli spazi pubblici fiorentini da artisti, studenti e associazioni riunite, dal 2008 Diramazioni, a cura dell’associazione culturale Cambiamusica! Firenze, ha trovato una casa base nel Parco dell’Anconella, grazie alla collaborazione con l’Estate Fiorentina.

“Nel corso di questi anni – dichiara Luca Domenico Longo, presidente di Cambiamusica! Firenze – Diramazioni ha conservato un assetto di lavoro attento a coadiuvare e creare processi di partecipazione e cooperazione dal basso, riunendo i piccoli festival culturali locali già esistenti e ospitando vari artisti e operatori, nell’ottica di un maggiore sviluppo socio-culturale e per la valorizzazione del luogo pubblico. Decine di concerti, spettacoli, incontri, iniziative di beneficenza, momenti di condivisione dove i cittadini possono essere protagonisti e non solo pubblico, con la possibilità di dare vita a progetti interattivi in un contesto capace di accoglierle e farle sviluppare”.

Ogni giorno, dalle 16 fino a tarda serata, sarà inoltre possibile fare una sosta all’Anconella Garden per gustare una merenda, un aperitivo, una cena o un drink in mezzo al verde. Sul menu burger di manzo e di tonno, alette di pollo, frittura di mare con verdure, ma anche pizze, calzoni, covaccini e alternative vegetariane a prezzi pop. Per accontentare i gusti di tutta la grande famiglia Anconella.

Redazione Nove da Firenze