Estate 2015: i turisti toscani tra spiagge e isole

Aperitivo con vista fiorentina per i più fortunati. Sull'Arno musica, concerti e teatro fino al 30 settembre. Recuperato escursionista colto da malore. Rianimazione in spiaggia a Lido di Camaiore


Gli utenti toscani di trivago.it sembrano avere due opzioni per godersi qualche bagno estivo: trasferirsi nella vicina Riviera romagnola o scegliere una meta regionale. È quanto rileva l’Osservatorio trivago dall’analisi delle ricerche di hotel effettuate in Toscana per il periodo che va dal primo luglio al 31 agosto 2015. Nella top 5 delle destinazioni estive più cercate guidano la graduatoria Rimini e l’Isola d’Elba. Per il mare i toscani hanno solo un dubbio: scegliere la costa tirrenica o quella adriatica? Nella top 5 delle destinazioni balneari più cercate, ben 2 mete si trovano lungo l’affollata Riviera romagnola (Rimini e Riccione); tuttavia, è anche forte la presenza locale. Oltre all’isola d’Elba infatti non manca l’interesse per destinazioni come la gettonata Follonica e Castiglione della Pescaia, rispettivamente quarta e quinta in classifica. Summer Trends 2015: le top 5 mete balneari più ricercate dai turisti toscani.

Ma c'è anche chi può permettersi di restare a casa, sfruttando occasioni di grande qualità. Il roof terrace di Villa Cora di Firenze, situato al quinto e ultimo piano dell'hotel, diventa l'indirizzo più "in" di Firenze per l'aperitivo più esclusivo. In collaborazione con la prestigiosa casa di champagne J. de Telmont, la meravigliosa terrazza di Villa Cora, con vista panoramica sulla città di Firenze, ospita per la stagione estiva uno sky bar con bar privato e area lounge dotata di salottini bianchi e grandi cuscini azzurro cielo. Un posto unico per incontrarsi all'ora dell'aperitivo o per prendere un drink dopo cena, con un'ampia lista di cocktail e la ricercata selezione di champagne di J. de Telmont, abbracciando con un solo sguardo tutte le bellezze della città fiorentina.

Più popolari altre soluzioni. Musica, teatro, la pratica della yoga e poi gli sport estivi – dal rugby allo Stan Up Paddle – in riva all’Arno in una spiaggia urbana tra le più grandi d’Europa. E poi un’area relax con 150 sdraio e lettini, come se si fosse al mare, dedicata alla natura e progettata per vivere l’estate in città. Spettacoli pensati per l’Arno in un teatro ecosostenibile e la musica dal vivo al tramonto. Non mancherà a Ferragosto la quinta edizione dei Castelli di Sabbia e il punto ristoro “Lo Chalet”. Sono alcune delle novità della programmazione “Easy Living. Spiaggia sull’Arno” (in lungarno Serristori e sulla terrazza di piazza Poggi) uno degli spazi estivi di Firenze aperto fino al 30 settembre per quella che è considerata “la spiaggia urbana più grande d’Italia e d’Europa”. “Quest’anno la spiaggia – spiega Piero Iervolino, animatore e operatore culturale fiorentino, presidente dell’associazione PiazzArt, che da otto anni porta sull’Arno progetti dedicati alla sostenibilità del luogo – avrà un carattere internazionale con eventi di alto livello culturale pensati appositamente per vivere il fiume, l’Arno e la spiaggia urbana. Ogni anno cerchiamo di migliorare lo spazio per una completa riqualificazione del luogo”. “Easy Living. Spiaggia sull’Arno” è uno spazio estivo che anima Firenze da undici anni. Proporrà musica, cinema, danza, libri e cibo biologico (pranzi e cene) e tanti eventi speciali fino a settembre. La programmazione è curata dall’associazione PiazzArt presieduta da Piero Iervolino.

Talvolta le vacanze celano qualche periocolo. E' stato recuperato intorno alle 17.30 da parte dei tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano della Stazione di Carrara, P.B. escursionista di 85 anni colto da un malore mentre stava percorrendo un sentiero sopra Campo Cecina. L'uomo originario di Carrara era insieme ad un amico che lo ha visto accasciarsi ed ha subito chiamato i soccorsi.L'elisoccorso ha tentato il recupero dell'uomo ma la folta vegetazione ha reso impossibile il recupero dall'alto così l'elicottero è tornato in base ed ha imbarcato i volontari del SAST per sbarcarli nelle vicinanze.I tecnici del Soccorso Alpino hanno raggiunto l'uomo, stabilizzato e trasportato in barella fino ad un luogo idoneo per imbarcarlo su Pegaso.Attualmente l'uomo si trova ricoverato all'ospedale di Carrara.

Manovre di rianimazione in spiaggia oggi pomeriggio a Lido di Camaiore. Per fortuna però si è trattato solo di un’esercitazione: quella delle Misericordie della Toscana, presenti in Versilia in questo fine settimana con 450 volontari per un evento formativo regionale. Oggi pomeriggio dieci squadre di soccorritori/formatori delle Misericordie sono state nei 100 bagni di Lido di Camaiore, dando dimostrazione delle pratiche di primo soccorso e bls (basic life support) attraverso l’uso di manichini e defibrillatori semiautomatici. Anche i bagnanti hanno potuto provare a loro volta le manovre di rianimazione sui manichini.

Redazione Nove da Firenze