Esame di Terza Media, Forza Italia all'attacco

Mugnai, Mazzetti e Pieri: "Questa ormai 'famosa' Tesina di fine triennio è diventata la novella del momento, seppure ai fini del giudizio finale conterà pochissimo"


"E' ormai ufficiale il Ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, è in totale confusione. Non ne azzecca mai una. Dopo il caos sulla gestione delle classi alterne e quello sull'esame di Maturità ora il pasticcio nato dalla gestione del prossimo imminente Esame di Terza Media, primo vero esame per ogni giovane studente". Così i Parlamentari di Forza Italia, Stefano Mugnai e Erica Mazzetti insieme alla Responsabile Regionale Dipartimento Istruzione di Forza Italia Toscana, Rita Pieri, che spiegano: "Sabato infatti erano arrivate determinate notizie e direttive sulla conclusione dei tre anni della scuola media, oggi invece tutt'altre! Non c’è il minimo rispetto degli studenti e neppure di chi ha lavorato con tanto impegno per cercare di applicare la DAD (didattica a distanza) in maniera decorosa e rispondente, anche se in piccola parte, ai bisogni e alla formazione dei ragazzi."


"Questa ormai "famosa" Tesina di fine triennio è diventata la novella del momento, seppure ai fini del giudizio finale conterà pochissimo. Infatti la valutazione finale sarà l'esito delle seguenti percentuali: il 50% ai tre anni , il 30 % al primo quadrimestre e il resto didattica online e tesina. Fino a sabato scorso ed alle prime informazioni circolate e note a tutti, il Ministero (Azzolina) propone la discussione online con tempi precisi e strettissimi e con criteri di valutazione da deliberare in Consigli e Collegi dei docenti troppo veloci per dare un esito sereno e ben fatto. Oggi invece all'improvviso, dopo un week end di passato forse a conoscere meglio il mondo della scuola, tutto cancellato! Viene infatti comunicato che la Tesina peserà poco sul voto finale, e che gli scrutini saranno fatti al termine di tutti esami on line praticamente a fine giugno. Insomma siamo alle comiche. Anche se qui c'è poco da ridere. Anzi," sottolineano gli esponenti di Forza Italia

"Il Ministro Lucia Azzolina è diventata la "Regina" delle false partenze. A nostro avviso l'Esame della Terza media doveva essere affrontato con la serietà dovuta almeno un mese fa. Sono quasi due mesi e mezzo che la scuola è sospesa . Il Ministero non ha avuto il coraggio e forse neppure la capacità di affrontare in tempi e modi adeguati e consoni il contesto. Da sottolineare - concludono - che non si può parlare di esame ma di scrutini, che poi si concluderanno con la promozione certa! Tutto ciò comunque non ci meraviglia, come dicevamo fa parte di un disegno caotico generato dalle uscite pubbliche del "Ministro alla Distruzione".

Redazione Nove da Firenze