Rubrica — Empoli Calcio

Empoli vs Pescara 1- 2. Vittoria sofferta del Pescara. Fischi del popolo azzurro

pescaracalcio.com

​ Il doppio vantaggio del Pescara arriva nel primo tempo


Il doppio vantaggio del Pescara arriva nel primo tempo. L'Empoli non ci sta a perdere di fronte al proprio pubblico ed inizia a macinare gioco ed occasioni tanto che accorcia le distanze in chiusura del primo tempo oltre al fatto che l'Empoli riesce a prendere il controllo del gioco per gran parte della ripresa.

Nonostante questo Il Pescara riesce a difendere il gol di vantaggio arrivando al novantesimo e portando a casa tre punti fondamentali per il proseguo del campionato.

LA GARA.

In avvio di gara il Pescara si rende subito pericoloso e, grazie al cross di Memushai, Crecco spedisce fuori. Al 14' si propone Bandinelli ma la palla finisce a lato ma, di li' a poco Bettella porta in vantaggio il Pescara con un gol nato sugli sviluppi di un calcio d'angolo riuscendo ad infilare la palla alle spalle di Brignoli. Al 32' arriva il raddoppio del Pescara: Machin serve in area rasoterra e Galano insacca in rete. Nel finale del primo tempo arriva il gol dell'Empoli, sugli sviluppi di un angolo: palla battuta rasoterra in area, Dezi anticipa Castrati e mette in rete. Al 47' la Gumina spedisce la palla a lato di pochissimo.

Finale primo tempo: Empoli 1 Pescara 2.

In avvio di ripresa l'Empoli parte alla ricerca di un pari. Al 52' Mancuso, di testa manca la porta di poco, da posizione molto interessante, Al 55' palo di Bandinelli su una conclusione angolata. In questo momento della gara i due allenatori effettuano alcuni cambi: Bandinelli per Laribi, mentre per il Pescara esce Palmiero per Kastanos, al 67' esce Borrelli entra Brunori per il Delfino, al 68' esce Ricci ed entra Stulac per l'Empoli. Ed è proprio quest'ultimo che calcia sopra l'incrocio dei pali con una conclusione da fuori area.Al 73' di nuovo Mancuso di testa su un cross di Frattesi, ma la palla scivola fuori. All'80' esce Dezi per Merola. All'84' Stulac tira dal limite dell'area ma la palla va fuori dallo specchio della porta. Al 90' altra occasione per Mancuso ma la sua conclusione finisce alta, all'incrocio dei pali.

L'Empoli non riesce a vincere con il Pescara, una squadra che ha saputo vincere, soffrendo anche, soprattutto nella ripresa quando l'Empoli si è svegliata, cercando di agguantare almeno il pari. La gara si chiude tra i fischi del popolo azzurro, che raramente si esibisce in queste performances. Adesso ci sarà la sosta per pensare al futuro dell'Empoli, ma soprattutto per cercare di capire che ruolo riuscirà a ricoprire in tale campionato pensando  prima di tutto a salvare la categoria e poi ....chissà, ad altro.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Balkovec, Frattesi, Ricci (69′ Stulac), Bandinelli (57′ Laribi), Dezi (80′ Merola), Mancuso, La Gumina. A disposizione: Provedel, Perucchini, Pirrello, Nikolaou, Piscopo, Laribi, Fantacci, Stulac, Bajrami, Merola. Allenatore: Bucchi

PESCARA (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Crecco, Palmiero (58′ Kastanos), Memushaj, Machin (77′ Drudi), Galano, Borrelli (68′ Brunori). A disposizione: Farelli, Del Grosso, Drudi, Zappa, Bruno, Di Grazia, Kastanos, Maniero, Bocic, Brunori, Cisco, Ingelsson. Allenatore: Zauri

RETI: 19′ Bettella (P), 32′ Galano (P), 44′ Dezi (E)

AMMONIZIONI: Ricci, Stulac (E)

RECUPERO: 3′ nel primo tempo, 6′ nel secondo tempo.

ARBITRO: Aureliano di Bologna

Empoli Calcio — rubrica a cura di Franca Ciari

Franca Ciari

Franca Ciari — Giornalista pubblicista di formazione classica giuridico-economica (commercialista laureata all'Università degli Studi di Siena). Vive a Empoli e si occupa di calcio dal 2008, in particolare della squadra di casa , protagonista da 30 anni della scena italiana del pallone professionistico

E-mail: francaciari@gmail.com