Empoli: nuovo e più facile da navigare il sito web della Città

Fotografie www.zaniechesi.it

Attivo da oggi, lunedì 21 maggio, www.empoli.gov.it il portale del Comune adesso è realizzato secondo le nuove linee guida ed il design redatte da Agid. La base per sviluppare i servizi on line, ancora in fase di sviluppo


EMPOLI – Nuova vita per sito internet del Comune di Empoli. Completamente rinnovato nella grafica, nella tecnologia e nella strategia di comunicazione, che riassume nelle novità che lo caratterizzano una nuova concezione di informazione per i cittadini. È stato presentato questa mattina, lunedì 21 maggio, al Museo del Vetro di Empoli il nuovo www.empoli.gov.it

alla presenza del sindaco Brenda Barnini, dell’assessore all’innovazione Antonio Ponzo Pellegrini, di Franco Dioguardi e Filippo Scarselli, rispettivamente responsabile e programmatore del Servizio ICT del Comune, e della responsabile dell’URP Cinzia Montomoli.

Rinnovato, semplice, perfettamente leggibile anche dagli schermi più piccoli degli smartphone ma soprattutto realizzato secondo le nuove linee guida ed il design redatte dall’Agenzia per l’Italia Digitale, alle quali devono attenersi gli enti locali per realizzare i siti web istituzionali; il nuovo sito web della Città di Empoli nasce secondo queste esigenze e con queste caratteristiche.

«Il sito è stato completamente rivisto e sviluppato. Si presenta decisamente più elegante e di facile fruizione per i cittadini. Dal punto di vista tecnologico ora è al passo con i tempi, in sintonia con i codici comunicativi dei più popolosi e importanti social network e completamente fruibile dai dispositivi portatili – ha spiegato Brenda Barnini, sindaco di Empoli -. Siamo orgogliosi che il Comune di Empoli abbia compiuto questo ulteriore passo sviluppando la propria agenda digitale. Un modo nuovo ed ulteriore per consentire l’interazione online tra cittadino e Pubblica Amministrazione. Il sito adesso è una piattaforma sulla cui base potremo implementare anche quello che è il nostro vero obiettivo, ovvero aumentare i servizi on line a disposizione del cittadino. Volevamo migliorare e favorire il dialogo tra il Comune e la città grazie a un'impostazione più agile, fresca, immediata. Crediamo di esserci riusciti. Il nuovo sito è frutto di mesi e mesi di lavoro del nostro Servizio ICT che ringrazio nelle persone di Franco Diogardi e Filippo Scarselli, così come Cinzia Montomoli, responsabile dell’Urp e tutti gli operatori della Rete Civica. È il frutto della loro esperienza e della loro conoscenza delle esigenze dei cittadini. Volevamo arrivare entro la fine del mandato a cogliere questo obiettivo. Empoli è sempre stato all'avanguardia. Non è un caso se il sito, negli anni 2000, fu premiato, così come il lavoro delle relazioni col pubblico è sempre stato al centro dell’attività amministrativa. Adesso ci adeguiamo e abbiamo a disposizione una base per cogliere nuove opportunità legati ai servizi on line».

NOVITÀ

 A breve saranno attivati i pagamenti on line attraverso la piattaforma della Regione Toscana Iris. Realizzato dal settore Ict del Comune di Empoli, il nuovo sito è integrato con le Linee guida Agenzia per l’Italia Digitale per la pubblica amministrazione. È stato progettato su CMS open source Drupal. La grafica è stata del tutto rivista, mentre l’interfaccia è stata resa completamente mobile responsive per migliorarne l’usabilità e per facilitare l'utilizzo anche da tablet e smartphone.

«Un passo importante – ha detto l’assessore Ponzo Pellegrini – verso un'amministrazione sempre più trasparente, che ha come punto di riferimento principale il cittadino. Il sito aveva necessità di essere rivisitato in linea con le nuove direttive governative, sebbene quello precedente fosse funzionale e con tutte le informazioni a disposizione, aveva una struttura che non era toccata da praticamente 20 anni. Abbiamo cercato di razionalizzare i contenuti per renderli più facilmente accessibili. Il lavoro di riorganizzazione e di migrazione dei dati al nuovo continuerà tutta l’estate e comunque finché sarà completo. Poi si procederà all'abbandono definitivo della vecchia piattaforma, che al momento è comunque accessibile. In ambito di economia circolare adotteremo il concetto del riuso: il nostro lavoro sarà condiviso sia con gli altri 10 Comuni dell’Empolese Valdelsa, qualora lo richiedessero, sia con altri enti. Sarà concesso perché è un software libero. La navigazione è più razionale ed è canalizzata. Il nuovo sito è anche frutto di un processo partecipativo che avevamo aperto ai cittadini qualche mese fa. Un confronto con la cittadinanza che è ancora aperto per migliorare il lavoro svolto».

PROCESSO PARTECIPATIVO

 Come avvenne prima della progettazione del nuovo sito web del Comune di Empoli, adesso che il lavoro è arrivato al traguardo ci sono nuove tappe da raggiungere. Per questo il processo partecipativo con la cittadinanza resta aperto. ‘Empoli Partecipa - percorso partecipativo per il miglioramento del nuovo sito web del Comune di Empoli’ permane uno spazio accessibile, ovviamente via web, per lasciare un commento, una considerazione, indicare cosa si cerca di frequente o cosa più interessa trovare nel sito del Comune di Empoli e suggerire un ulteriore modifica. Uno spazio aperto temporaneamente per raccogliere le opinioni dei cittadini navigatori. La pagina dove poter scrivere il proprio pensiero si trova a questo indirizzo HTTPS://www.empoli.gov.it/empoli-partecipa ed è gestita attraverso un sistema di ‘commenti’ on line. Tutte le idee saranno accolte e poi esaminate dall’amministrazione comunale. Lo sviluppo del nuovo sito non è ancora terminato, la migrazione dei dati e le modifiche proseguono quotidianamente. In questa fase iniziale, che potrà durare qualche mese, molte pagine rimanderanno al vecchio sito, la cui home page è comunque raggiungibile con un collegamento su Link Utili dalla nuova piattaforma.

Su sito web è intervenuto anche Franco Dioguardi, responsabile dell’Information technology: «Il nostro sito aveva oltre quindici anni, un po’ vecchio ma era sempre stato aggiornato nel rispetto delle norme. Adesso, dopo aver lavorato per mesi su due siti, possiamo concentrarci sulla nuova piattaforma che ha già avuto degli apprezzamenti da altri colleghi che la hanno richiesta per gli Enti dove lavorano. Un lavoro importante a cui possono attingere tutti gli altri Comuni».

IL SITO

 Già dalla homepage risaltano a colpo d’occhio le principali novità: nel banner fotografico tre parole chiave “Aree Tematiche”, “L’amministrazione”, “VivereEmpoli”. Aree tematiche rimanda a tutti i servizi del Comune di Empoli, tutti gli uffici saranno in collegamento con le varie informazioni dedicate ai cittadini e questo permetterà agli utenti di trovare facilmente notizie collegate all’argomento cercato. L’amministrazione porta a un ampio menù dove poter navigare nella struttura del Comune e nei suoi organi istituzionali. Da Vivere Empoli si accede a una sezione di servizio e informativa, che sarà maggiormente sviluppata nei prossimi mesi. Poco sotto, una fascia è dedicata a progetti di sviluppo e ad eventi di maggior richiamo, comunque a temi che vogliono essere particolarmente in evidenza in un dato periodo. Una grande foto, scendendo, apre l’area NEWS da cui si accede a una sezione dedicata con comunicati stampa, notizie e avvisi riguardanti la città, sarà una finestra aperta su quello che accade a Empoli, sui provvedimenti e le ultime novità dell’amministrazione comunale. Spazio anche ai ‘Canali On Line’, ovvero tutte le porte comunicative dai cittadini verso il Comune e viceversa: quindi WhatsEmpoli, Telegram Empoli, l’Agenda con tutti gli eventi, la Newsletter, ma anche il collegamento alla e-mail diretta e alla Pagina facebook ufficiale, oppure il numero verde e la piattaforma per le segnalazioni We-Du/Decoro Urbano. Altra sezione della home page sono i Servizi On Line e poi dei grandi pulsanti che in breve rimandano a quelli che sono i servizi più richiesti: modulistica, i contatti dei vari uffici, accesso agli atti, l’Urp, lo scadenzario degli obblighi di cittadini e imprese, l’ufficio mobilità, l’autocertificazione, le farmacie di turno (servizio richiesto appositamente dagli utenti, i pagamenti, il Suev (Sportello unico eventi). Poi sulla barra in fondo: Amministrazione trasparente, Albo pretorio, Ufficio Relazioni con il Pubblico, Bandi di Concorso, Delibere consiglio, Determinazioni dirigenziali Bandi di gara e contratti Delibere giunta.

NUMERI

 Il sito web del Comune di Empoli ha avuto nel 2017 oltre un milione di visitatori, per 1.2 pagine visitate; 864.000 i file scaricati. Altri servizi social del Comune sono decisamente molto apprezzati: sono 7.740 coloro che seguono il profilo facebook, mentre il servizio WhatsEmpoli ha 6.800 iscritti, entrambi crescono costantemente. Il Comune di Empoli invita tutti i cittadini a unirsi al Canale ‘@ComunediEmpoli’, applicazione molto veloce e adatta al servizio di messaggistica informativa gratuita nella pubblica amministrazione.

Redazione Nove da Firenze