Empoli, ecco le telecamere nei parchi pubblici

Oltre che al Mariambini, a Ponzano e Cascine arrivano anche ‘occhi elettronici’ in Via Salvagnoli e Via Giovanni da Empoli. In totale ulteriori 22 telecamere


EMPOLI – In corso i lavori per l’installazione delle telecamere di videosorveglianza in tre parchi di Empoli.

Il progetto è stato a suo tempo annunciato e da questa mattina, lunedì 6 luglio, e per tutta questa settimana andrà avanti l’intervento della ditta incaricata dal Comune di Empoli.

Parco Mariambini, Parco delle Cascine e Parco di Ponzano sono le aree a verde pubblico dove in questa tranche saranno installati gli ‘occhi elettronici’.

Ma ci sono anche un paio di novità: una telecamera è già stata sistemata lungo Via Salvagnoli, alle porte del centro storico, e altre due saranno sistemate lungo Via Giovanni da Empoli, davanti all’istituto per geometri Brunelleschi e a una sede del liceo artistico Virgilio.

Non solo. il sistema permetterà infatti il controllo delle immagini delle telecamere, non solo dalle centrali operativi della Polizia Municipale e della Polizia del Commissariato di Piazza Gramsci, come è accaduto finora, ma anche dalla stazione dei Carabinieri di Via Tripoli. Qui l’intervento sarà ultimato nelle prossime settimane e prevede la predisposizione dei cavi a servizio della caserma empolese dell’Arma.

Il sistema è ottimizzato per funzionare anche nelle ore notturne e presenta una buona risoluzione delle immagini visualizzate e registrate.
Al Parco Mariambini la ditta incaricata sta già terminando i lavori che poi proseguiranno alle Cascine e quindi a Ponzano.

ASSESSORE - «Assistiamo all’ennesima implementazione dell sistema di videosorveglianza del Comune di Empoli. Non solo in termini numerici, visto che si andranno a installare ulteriori 24 nuove telecamere, ma anche per la gestione della sicurezza di tutta la città e per la gestione delle indagini che vengono portate avanti dalla forze dell’ordine presenti a Empoli – spiega l’assessore alla sicurezza Antonio Ponzo Pellegrini –. Un’evoluzione dell’attuale sistema, dislocato fra centro storico, piazza Don Minzoni, Viale Buozzi e polo scolastico, che si rende estremamente utile per, non solo monitorare eventuali eventi criminosi, ma portare avanti le indagini e gli accertamenti grazie alle immagini che si sono sempre rivelate molto produttive per gli inquirenti. Non a caso la dislocazione delle telecamere è sempre concordata con le forze dell’ordine che nei prossimi mesi beneficeranno anche di ‘occhi elettronici’ ai varchi della città, agli svincoli di Empoli della superstrada, oltre a quelle che interesseranno il Parco di Serravalle insieme all’illuminazione»

PARCO di PONZANO - L’area più grande interessata dall’installazione sarà il Parco Ponzano. Vengono sistemate 10 telecamere, distribuite su 4 pali: due nella zona degli orti e dietro la chiesa e in zona scuola, nella parte posteriore dell’edificio; quindi in zona Via Righi, vicino al nido Stacciaburatta, lì ci saranno tre telecamere; quindi altre tre nella parte centrale del parco, dietro al campo sportivo e nella zona ‘giochini’; infine due nella zona di Via Pratignone e Via Nobile, nell’ala est del parco.

PARCO MARIAMBINI – Al Parco Mariambini saranno due a ridosso dell’edificio che dà su Via Pievano Rolando; tre nella zona dei vialetti e tre nell’area giochi, altre due nella zona del campetto di calcio. In totale 8 occhi elettronici.

PARCO CASCINE – Al Parco delle Cascine, il più piccolo di quelli interessati dal progetto, tre telecamere posizionate nella torre faro centrale già esistente da dove è possibile monitorare il parco in maniera quasi completa.

VIA SALVAGNOLI – Una è stata sistemata a metà della strada.

VIA Da EMPOLI – Due telecamere di fronte all’istituto scolastico, sul palo della luce a fianco della Ex Vitrum

Redazione Nove da Firenze