Elettricista coltiva marijuana nell'orto di casa

I Carabinieri della Compagnia di Figline Valdarno lo arrestano per detenzione ai fini di spaccio


Pontassieve. I Carabinieri della Compagnia di Figline Valdarno, durante il pomeriggio di ieri, avuta notizia di strani movimenti nella zona di via Di Grignano di Pontassieve, hanno effettuato un discreto servizio di osservazione e monitoraggio della zona.

Nel corso del particolare servizio, i militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell’abitazione di un elettricista del luogo. Nell’orto di pertinenza del proprietario di casa, ben celate tra alcune piante di pomodoro e canne di bambù, sono state trovate sei piante di canapa indiana recanti numerose infiorescenze, con un’altezza compresa tra un metro ed un metro e mezzo, unitamente ad ulteriori 8 piante del medesimo tipo appena germogliate. Inoltre, all’interno dell’abitazione, sono stati rinvenuti 281 grammi di marijuana, suddivisi in più parti, in barattoli e scatole sparsi nelle varie stanze dell’immobile.

L’uomo deteneva anche un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento.

E' scattato l’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  

Redazione Nove da Firenze