Rubrica — Fiorentina

E' il giorno di Commisso

Finisce l'era dei Della Valle. Un viaggio lungo diciassette anni tra alti e bassi. Contestazioni e critiche hanno caratterizzato le ultime mediocri stagioni.


E' una storia lunga quella che si conclude oggi. E' la storia della Fiorentina di Della Valle. Una storia iniziata in maniera rocambolesca. Era il 2002,la società era fallita e la famiglia Della Valle scommise sulla rinascita di una squadra che non aveva neanche il titolo sportivo. Si chiamò Florentia Viola per poi riacquistare la denominazione di AC F Fiorentina, Una storia che ha dato qualche soddisfazione ai tifosi ma nessun trofeo. Finisce una gestione societaria ma non finisce un amore. Non era,infatti mai nato un particolare feeling tra la proprietà e i tifosi viola. C’era stima ma non amore. Tifosi viola difficili e troppo critici ? O,forse, una proprietà più attenta alla corretta gestione che a una programmazione di sviluppo e crescita. Una squadra di calcio non è soltanto un'azienda da gestire con oculatezza. La Fiorentina è anche il sogno dei tifosi che in questi anni hanno seguito la squadra con entusiasmo e con qualche sacrificio economico. E' stata una lunga vicenda che ha visto la Fiorentina ritornare in serie A,qualificarsi per la Champions, partecipare per otto volte all 'Europa League, conquistare una finale di Coppa Italia. Una storia che ha avuto momenti esaltanti ma anche la mediocrità di campionati deludenti come quelli delle ultime stagioni. Una mediocrità, frutto di campagne acquisti e cessioni, declinate soprattutto sul versante del pareggio di bilancio,che ha suscitato le critiche dei tifosi, che non nascevano dalla naturale vis polemica dei fiorentini, ma erano mosse dalla consapevolezza di un continuo e costante declino di una squadra progressivamente indebolita e incapace di regalare entusiasmo e sogni ai tifosi. Adesso siamo giunti a una svolta. Oggi è il giorno di Rocco Commisso che diventerà proprietario della Fiorentina , con il closing previsto in giornata a Milano . L'intesa di massima è stata raggiunta su una cifra tra i 165 e 170 milioni di Euro. Una volta chiuso l'accordo l'imprenditore italo-americano, potrebbe decidere di venire a Firenze,forse nel week end per una sua prima uscita come proprietario della Fiorentina .

Fiorentina — rubrica a cura di Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri — Giornalista e scrittore, laureato in Lettere, ha pubblicato su testate giornalistiche nazionali e locali (Paese Sera, Avanti, Teleregione, Industria Toscana, Michelangelo, Ricerche Storiche)

E-mail: arte@nove.firenze.it