Donna morta ad Empoli durante la gravidanza: primi esiti autopsia

 Era alla quarta settimana di gravidanza ed era ricoverata da sei giorni per accertamenti in seguito a iperemesi gravidica


 Nel reparto di ostetricia dell'ospedale San Giuseppe di Empoli, una donna di 42 anni è morta il 19 luglio scorso.
 "Per quanto è al momento possibile dedurre dalla documentazione disponibile e sulla base della cronologia dei fatti, è emerso un quadro clinico complesso, con numerosi fattori di confondimento inerenti la sintomatologia, e problematiche inerenti lo stato di gravidanza della paziente. Si rimane in attesa di conoscere esattamente l'esito dei riscontri autoptici per ulteriori considerazioni cliniche e valutazioni" questo l'esito dell'audit eseguito stamani dal Centro Regionale Gestione Rischio Clinico (GCR

Come è consuetudine quando si verificano degli eventi inattesi, il Centro Gestione Rischio Clinico della Regione Toscana svolge un approfondimento mirato soprattutto a individuare eventuali azioni di miglioramento. Assieme agli esperti del Centro GCR - i dottori Riccardo Tartaglia e Sara Albolino -, hanno partecipato all'audit anche esperti esterni: il dottor Piero Buccianti, chirurgo AOU Pisa, la professoressa Mariarosaria Di Tommaso, ginecologa AOU Careggi, il dottor Marco Feri, intensivista Azienda sanitaria Toscana sud est.

Redazione Nove da Firenze