Discarica di Piombino: protesta davanti alla Regione e rinvio della decisione

Per ora il raddoppio è scongiurato: la conferenza dei servizi farà nuove valutazioni e tornerà a riunirsi il 30 ottobre


La conferenza di servizi sull'ampliamento della discarica di Rimateria a Piombino, convocata oggi in Regione a Firenze, si aggiorna al prossimo 30 ottobre, tra una settimana. La materia è complessa e il nucleo tecnico chiamato a valutare l'impatto ambientale dell'opera ha ritenuto necessario avere più tempo per una serie di approfondimenti e nuove valutazioni in particolar modo legate ai cattivi odori prodotti dall'impianto e alla loro origine.

Nella giornata di oggi c'era stata una vibrante protesta a Firenze, in piazza dell'Unità di fronte al Palazzo della Regione sede della conferenza dei Servizi, da parte di forze politiche e comitati della zona contrari al progetto che prevederebbe il raddoppio della discarica. Assieme ai manifestanti, il sindaco di Piombino Francesco Ferrari. 

Redazione Nove da Firenze