Derby dell'Appennino: la beffa dell'ultimo minuto

La foto è tratta dal sito ufficiale it.violachannel.tv

Fiorentina in lieve progresso. Un euro goal di Benassi illude i Viola. Nella ripresa il Bologna preme e trova il pari nel recupero. Bene Castrovilli e Chiesa, in ombra Vlahovic, Ancora difficoltà a centrocampo. Iachini e Commisso soddisfatti del gioco.


Sfuma negli ultimi secondi il sogno di una vittoria nel derby dell'Appennino. Se il pari ò risultato giusto per questa gara, i Viola possono rimproverarsi per l'inesperienza con cui hanno gestito gli ultimi minuti di partita.

La gara si è articolato in un primo tempo, abbastanza piacevole, con una Fiorentina più determinata e aggressiva del solito, La formazione messa in campo da Iachini presenta la variante Benassi, giocatore dimenticato da Montella e schierato con buoni risultati in questa gara.

Il primo brivido della partita è rossoblù con un goal, annullato per un evidente fuorigioco di Palacio.

I Viola sono propositivi: al tredicesimo Chiesa impegna Skorupski. Anche se i ritmi non sono elevati, non mancano le occasioni da goal, Al 24' Dragowski in uscita anticipa Palacio, uno dei più vivaci e determinanti giocatori rossoblù. I viola appaiono ordinati e precisi. Al 26' su una respinta della difesa bolognese, Benassi con un gran tiro da fuori realizza un euro goal, La Fiorentina insiste, il Bologna subisce. Al 41' un bel colpo di testa di Pezzella è di un soffio sopra la traversa,

Nella ripresa il Bologna riparte con grande determinazione. Al primo minuto è Soriano a impegnare Dragowski. Un minuto dopo Chiesa serve Lirola che impegna Skorupski che salva deviando in angolo. E' comunque il Bologna a fare la partita. I Viola faticano a impostare e si affidano alle ripartenze. Al 16' i Viola vicini al raddoppio: Chiesa ruba palla sulla trequarti e serve Vlahovic che spreca malamente. Al 21' Iachini toglie Vlahovic e schiera Boateng. Il Bologna attacca e al 22' è bravo Dragowski ad anticipare Sansone davanti alla porta. Al 25' ancora una ripartenza con Chiesa che si fa respingere il tiro da Skorupski. Il Bologna preme ma è ancora la Fiorentina ad avere una grande occasione al 36',quando Dalbert dopo un contropiede , invece di servire Chiesa in ottima posizione, spreca con un tiraccio e butta al vento l'occasione più nitida per i Viola per chiudere la gara. Il Bologna ci prova, la Fiorentina arretra il baricentro. Il possesso palla è dei rossoblù che battono numerosi angoli senza esito. Al 42' in mischia Dragowski salva ancora. La partita si avvia a conclusione. Nell'ultimo dei cinque minuti di recupero il Bologna trova il pari grazie a una bella punizione di Orsolini che beffa Dragowski, Un goal che nasce dopo un  fallo di Pezzella su Soriano e dopo una certa ingenuità a centrocampo che aveva attivato la ripartenza bolognese.

Una discreta Fiorentina ,migliore delle ultime prestazione ma ancora alla ricerca di un equilibrio a centrocampo. Buona la personalità dei giocatori, che sembrano rispondere agli stimoli del volitivo Iachini che , se aiutato anche dal mercato, riuscirà a dare maggior personalità a una squadra che è apparsa, soprattutto nella ripresa, ingenua e inesperta.

“I ragazzi hanno fatto una buona gara- ha dichiarato Beppe Iachini a DAZN-.abbiamo giocato su n campo difficile contro un Bologna che sta facendo un grandissimo percorso. Siamo venuti per fare la nostra gara cercando di imporre le nostre giocate. Abbiamo fatto un buon primo tempo, con il gol e altre occasioni. Poi quando tieni la partita in bilico, un gol può arrivare. potevamo essere più attenti e smaliziati nel finale. Abbiamo concesso al Bologna solo le palle inattive. Siamo stati attenti e concentrati. Peccato perché eravamo quasi arrivati alla fine con la vittoria. Dopo una settimana di lavoro non mi aspettavo tanto di più dai ragazzi”.

Nel dopo gara ha parlato anche Commisso: “Speravo si riuscisse a vincere oggi. Abbiamo avuto diverse occasioni per segnare il secondo gol ma non abbiamo fatto bene. Ci è mancato un pizzico di fortuna. Ho visto una squadra completamente differente dagli ultimi due mesi. Mi è piaciuta assai. Speravo di vincere. Tutti i ragazzi hanno dato il massimo. C’è rammarico per il risultato. Si vede che la squadra è cambiata: grinta, determinazione e voglia di vincere. Ho visto i ragazzi un po’ demoralizzati perché non si aspettavano questo risultato“.

Bologna - Fiorentina 1-1

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Bani, Denswil (30' st Skov Olsen); Medel (37' st Svanberg), Poli (13' st Santander); Orsolini, Soriano, Sansone; Palacio. All.: Mihajlovic.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert (37' st Venuti); Chiesa, Vlahovic (21' st Boateng) . Allenatore: Iachini

Arbitro: Valeri di Roma

Reti: 26 pt Benassi; 49' st Orsolini

Ammoniti: Milenkovic, Medel, Lirola, Caceres, Bani, Castrovilli. Iachini

Alessandro Lazzeri