Delitto ieri a Scarperia del Mugello

Migliorano le condizioni della donna ferita


Omicidio a Scarperia. Niccolò Patriarchi, 34 anni, ha ucciso con una coltellata il figlio. Una lite familiare diventata tragedia. Ieri nel paese dei coltelli del Mugello un bambino di un anno è stato rinvenuto in una pozza di sangue, colpito dal padre con un fendente nella propria abitazione, a 600 metri dal centro della frazione di Sant'Agata. Ritrovata l'arma del delitto, un coltello da cucina rinvenuto in giardino.

La donna ferita ieri sera dal convivente, ha riportato piccole ferite da taglio agli arti e alla testa e si trova al momento ricoverata in rianimazione all'ospedale del Mugello. Il ricovero in rianimazione è stato deciso per garantire un ambiente più riservato al suo stato di salute, in quanto l'accesso in reparto è più limitato. La donna non è stata sottoposta ad alcun intervento chirurgico. E' sedata e per lei sono già stati attivati i supporti psicologici.

Redazione Nove da Firenze