Covid Toscana, le regole colore per colore dal 20 dicembre al 6 gennaio

VADEMECUM: ecco cosa sarà possibile fare in queste Festività natalizie in tempo di epidemia. In arrivo una nuova ordinanza della Regione per rendere valide le precedenti già emesse


La Regione Toscana sta predisponendo una nuova ordinanza per rendere valide le precedenti emesse nelle scorse settimane per la zona rossa e arancione.

Ricapitolando, ecco colore per colore cosa è possibile fare da oggi 20 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021.Un VADEMECUM.

ZONA GIALLA 20 - 21 - 22 - 23 DICEMBRE

Spostamenti. Consentiti gli spostamenti dalle 5 alle 22 in tuttala regione. Dalle 22 alle 5 sono vietati gli spostamenti salvo lavoro, situazioni di necessità o motivi di salute. E' consentito raggiungere le seconde case all'interno della regione.

Negozi. Aperti, con facoltà, fino alle 21.

Bar e ristoranti. Aperti fino alle 18, consentito l'asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio.

ZONA ARANCIONE 28-29-30 DICEMBRE E 4 GENNAIO

Spostamenti. Consentiti gli spostamenti dalle 5 alle 22 all'interno del proprio comune salvo lavoro, situazioni di necessità o motivi di salute.E' consentito raggiungere le seconde case all'interno della regione.

Sarà possibile uscire dai comuni sotto i 5mila abitanti entro un raggio di 30 km (esclusi i capoluoghi di provincia). Sarà consentito effettuare visite nelle abitazioni all'interno della regione per massimo due persone non conviventi, senza contare gli under 14, le persone disabili e non autosufficienti.

Negozi. Aperti, con facoltà, fino alle 21.

Bar e ristoranti. Consentito l'asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio.

ZONA ROSSA 24-25-26-27-31 DICEMBRE E 1-2-3-5-6 GENNAIO

Spostamenti. Divieto di spostamento all'interno del proprio comune salvo lavoro, situazioni di necessità o motivi di salute. E' consentito raggiungere le seconde case all'interno della regione. Sarà consentito effettuare visite nelle abitazioni all'interno della regione per massimo due persone non conviventi, senza contare gli under 14, le persone disabili e non autosufficienti. Per Capodanno divieto di spostamento dalle 22 del 31 dicembre alle 7 del 1° gennaio.

Negozi. Aperti alimentari, farmacie, edicole, tabaccherie, parrucchieri, barbieri.

Bar e ristoranti. Consentito l'asporto fino alle 22 e la consegna a domicilio.

Redazione Nove da Firenze