Rubrica — Mostre

Corpo libero: Together Again a Firenze

Cortile di Palazzo Strozzi, 17 settembre ore 15: torna il progetto per le persone con Parkinson


In occasione della mostra Tomás Saraceno. Aria, giovedì 17 settembre alle ore 15.00 il cortile di Palazzo Strozzi ospita Together Again, primo appuntamento dal vivo, dopo la sospensione causa Covid-19, del progetto Corpo libero, che Palazzo Strozzi dedica all’inclusione delle persone con il Parkinson, in collaborazione con Dance Well – movimento e ricerca per il Parkinson.In occasione di ogni mostra di Palazzo Strozzi, il progetto Corpo libero unisce arte, danza e parola per una fruizione innovativa delle opere esposte da parte delle persone con Parkinson. Attraverso la guida di danzatori professionisti, gli spazi e le opere d’arte diventano infatti il punto di partenza per un percorso fisico ed emotivo nel quale le persone sono invitate a osservare, sentire, ascoltare e ascoltarsi.


Dopo un costante lavoro a distanza nei mesi del lockdown, l’appuntamento del 17 settembre offre l'occasione di riprendere le attività in presenza sfruttando il suggestivo spazio del cortile di Palazzo Strozzi, dove è visibile Thermodynamic Constellation, la grande installazione di Tomás Saraceno costituita da tre grandi sfere specchianti sospese.

Proponendo una riflessione sull’importanza della connessione tra le persone che, in questo periodo di distanziamento, diventa particolarmente delicata e complessa, il progetto permette ai partecipanti di riappropriarsi di uno dei luoghi più rappresentativi del Palazzo, intessendo un dialogo emozionale tra danza e arte e dando vita a un'esperienza che permette di entrare in relazione con le persone, l'opera e lo spazio che li avvolge.

L'osservazione dell’installazione di Saraceno Thermodynamic Constellation diventa il punto di partenza per un percorso fisico ed emotivo nel quale le persone sono invitate ad esprimersi. Il risultato è una pratica corale fatta di un insieme di movimenti singoli legati tra loro, come se ogni gesto appartenesse a un unico organismo composto da molteplici parti dislocate nello spazio ma tutte ugualmente importanti e vitali.

Questo appuntamento inaugura simbolicamente l’intero programma che la Fondazione Palazzo Strozzi dedica ai progetti di accessibilità, che, dopo il periodo di chiusura causato dall’emergenza sanitaria, ripartono con modalità in presenza e a distanza, proseguendo con altri incontri durante le settimane successive nelle sale della mostra Tomás Saraceno. Aria, lunedì 21 settembre alle ore 17.00, in occasione della giornata mondiale dell’Alzheimer, la Fondazione Palazzo Strozzi organizza un webinar sul tema dell’accessibilità per persone con Alzheimer al tempo del Covid-19, condividendo con interlocutori nazionali, come Palazzo Grassi e Fondazione Palazzo Magnani, le esperienze portate avanti nei mesi appena trascorsi e le sfide del presente e del futuro.
Il giorno seguente, martedì 22 settembre, riparte A più voci, il progetto dedicato alle persone con Alzheimer, con un ciclo di attività in presenza nelle sale della mostra volte a favorire l’incontro con l’arte che diventa possibilità di esprimersi e di vivere un’esperienza di condivisione. Connessioni, il progetto dedicato a persone con disabilità intellettiva e disagio psichico, propone da lunedì 28 settembre una serie di visite in presenza durante le quali piccoli gruppi osserveranno una selezione di opere di Tomás Saraceno che diventano il punto di partenza per esperienze sensoriali e libere connessioni.
Infine il progetto Sfumature, dedicato a persone con disturbi dello spettro autistico, con due appuntamenti mensili di mercoledì pomeriggio, sperimenta una nuova modalità di incontro, proponendo un ciclo di visite della mostra Tomás Saraceno. Aria da remoto volte a riprendere i contatti con il territorio e parallelamente ad intrecciare relazioni con nuovi interlocutori.

___________________________________________________________________________________

La mostra Tomás Saraceno. Aria è promossa e organizzata da Fondazione Palazzo Strozzi e dallo Studio Tomás Saraceno. Con il sostegno di Comune di Firenze, Regione Toscana, Camera di Commercio di Firenze e Fondazione CR Firenze. Con il supporto di Terna. In collaborazione con Manifattura Tabacchi e con la partecipazione di Istituto Europeo di Design (IED).

INFORMAZIONI MOSTRA
Orari: Tutti i giorni 14.00‐20.00, giovedì 14.00‐23.00, sabato e domenica 10.00-20.00. Accesso consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura
Biglietti: Intero € 13,00; ridotto € 10,00; € 4,00 scuole
Si segnala che è possibile svolgere attività di visita guidata di gruppo in mostra. Le visite sono consentite per gruppi di 8 persone più la guida. La prenotazione è obbligatoria.
Informazioni: T. +39 055 2645155 www.palazzostrozzi.org
Prenotazioni: Sigma CSC T. +39 055 2469600 F. +39 055 244145 prenotazioni@palazzostrozzi.org

Redazione Nove da Firenze