Coronavirus: nove nuovi casi, un decesso e sei guarigioni

L'aggiornamento della situazione "Covid-19" a martedì 21 luglio 2020. Attivi i drive through a Pistoia e in Valdinievole: tamponi in auto per accertare la presenza o meno di Covid19 e gestiti direttamente dal personale della AUSL


FOTOGRAFIE — In Toscana sono 10.384 i casi di positività al Coronavirus, 9 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,09% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,07% e raggiungono quota 8.927 (l’86% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 395.061, 3.063 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 326, +0,6% rispetto a ieri. Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 81 anniDi seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.239 i casi complessivi ad oggi a Firenze (3 in più rispetto a ieri), 549 a Prato, 749 a Pistoia, 1.056 a Massa, 1.371 a Lucca (4 in più), 943 a Pisa (1 in più), 482 a Livorno, 690 ad Arezzo (1 in più), 429 a Siena, 405 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Tre in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 5 nella Nord Ovest, 1 nella Sud est. La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 278 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 405 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 542 casi x100.000 abitanti, Lucca con 353, Firenze con 320, la più bassa Livorno con 144.

Complessivamente, 314 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (stabili rispetto a ieri). Sono 774 (più 12 rispetto a ieri, più 1,6%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 484, Nord Ovest 242, Sud Est 48). Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 12 (2 in più rispetto a ieri, più 20%), di cui 1 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri). Le persone complessivamente guarite sono 8.927 (6 in più rispetto a ieri, più 0,07%): 143 persone “clinicamente guarite” (meno 6 rispetto a ieri, meno 4%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.784 (più 12 rispetto a ieri, più 0,14%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Oggi si registra 1 nuovo decesso: una donna di 81 anni. Relativamente alla provincia di notifica, la persona deceduta è a Firenze. Sono 1.131 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 416 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 173 a Massa Carrara, 143 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 50 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione. Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,3 x100.000 residenti contro il 58,1 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (88,8 x100.000), Firenze (41,1 x100.000) e Lucca (36,9 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Da ieri sono attivi anche a Pistoia e in Valdinievole i drive through (il servizio di prelievo con la propria auto) gestiti direttamente dal personale dell'Azienda Sanitaria Centro, per eseguire i tamponi naso-oro-faringei per accertare o meno la presenza del Covid19. I cittadini verranno inviati ai "drive" dai servizi della AUSL e dai Medici e Pediatri di Famiglia (MMG e PLS). Presso i "drive" è anche possibile effettuare i tamponi a pagamento, per motivi personali, previa prenotazione al Cup. I due "Punti drive" nelle due zone del territorio pistoiese funzionano nei seguenti giorni:

  • a Pistoia presso il parcheggio del vecchio Ospedale del Ceppo (lato Viale Matteotti), nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8,30 alle ore 10,30 per le richieste inviate dai servizi aziendali e dagli MMG e PLS; dalle ore 10,30 alle 11,30 per effettuare i tamponi a pagamento;
  • in Valdinievole presso la sede del dipartimento di prevenzione a Villa Ankuri, (viale 1° Maggio 19 Massa e Cozzile), nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 14,30 alle 15,00 per effettuare i tamponi a pagamento e dalle ore 15,00 alle 16,30 per le richieste inviate dai servizi ASL e dai MMG e PLS.

Resta attivo il servizio a domicilio per soggetti più fragili. Il cittadino raggiunge il punto prelievi del drive through con la propria auto, nel giorno e nell’orario concordati, seguendo il percorso indicato da adeguata segnaletica. A seguito delle operazioni di identificazione gli Assistenti Sanitari ed Infermieri del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie effettuano il tampone direttamente dal finestrino. Di supporto all’attività dei professionisti sanitari vi è il contributo di professionisti Tecnici della Prevenzione, confermando così la consueta sinergia e il lavoro di rete che ha permesso di svolgere fino ad oggi le attività in sicurezza. Per quanto riguarda l 'esito del tampone l'utente si può rivolgere al MMG o PLS che effettua la comunicazione, per la copia del referto si può mettere in contatto telefonico con la ASl per richiedere copia che verrà inviata per mail o posta. Per i tamponi effettuati a pagamento al momento dell'effettuazione verrà richiesto indirizzo mail a cui inviare copia. Coloro che richiedono il tampone a pagamento per motivi personali devono prenotarsi al CUP telefonando al numero 055 545454 tasto 3. Il costo della prestazione è di 86 euro.

Nell’area vasta dell’Azienda USL Toscana nord ovest (che comprende anche l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana) dal 13 luglio al 20 luglio 2020 si sono registrati 19 nuovi casi positivi (dal 6 al 13 luglio erano stati 12, dal 28 giugno al 5 luglio erano stati 5, dal 22 al 28 giugno erano stati 9), così suddivisi per Zona e per Comune di residenza (in tutte le Zone non citate non ci sono stati nuovi casi positivi).

  • Zona Apuane 5 - Comuni: Carrara 1 (adulto), Massa 4 (due adulti e due minori);
  • Zona Pisana 6 - Comuni: Cascina 1 (adulto), Pisa 4 (tre adulti ed un minore, tutti legati al cluster individuato e quindi già comunicati nel bollettino di una settimana fa), San Giuliano Terme 1 (adulto);
  • Zona Val di Cecina Val d’Era 2 - Comuni: Pomarance 2 (un adulto ed un minore, collegati tra loro);
  • Zona Livornese 2 - Comuni: Livorno 2 (due adulti, casi separati tra loro);
  • 4 casi da attribuire (tutti adulti).

Di seguito il totale dei casi positivi, sempre per residenza, registrati in ogni Provincia e Zona a ieri (20 giugno).

  • LIVORNO 456 (Valli Etrusche 142; Elba 18; Livornese 296).
  • LUCCA 1320 (Piana di Lucca 475; Valle del Serchio 191; Versilia 654).
  • MASSA CARRARA 982 (Lunigiana 435; Apuane 547).
  • PISA 769 (Alta Val di Cecina-Val d’Era 341; Valli Etrusche 10 - Comuni di Castellina Marittima, Guardistallo, Montescudaio, Riparbella; Pisana 418).

Il totale è quindi, con gli ultimi casi validati, di 3527 casi positivi sul territorio aziendale.

Guarigioni

Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest continua ad aumentare il numero dei guariti: ad oggi (21 luglio 2020) si sono registrate 3323 guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”).

Decessi

Ad ora (21 luglio 2020) i decessi sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest sono 460 (oggi nessun decesso). Le zone più colpite, in coerenza e conseguenza ai territori più colpiti dal virus, sono state la Lunigiana (99 decessi, 81 per residenza), la Versilia (con 80 decessi, 81 per residenza) e le Apuane (74 decessi, 69 per residenza).

Ricoveri per Covid

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 4, di cui 1 in Terapia intensiva (esattamente come due settimane fa). Sono tutti ricoverati all’ospedale di Livorno.

Persone in isolamento domiciliare

Dal monitoraggio giornaliero ad oggi (21 luglio) sono 242 - su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest - le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

Assunzioni in Asl Toscana nord ovest

Dal 15 marzo ad oggi sono state effettuate dall’Asl Toscana nord ovest 997 assunzioni. Questo ha permesso di dare risposte concrete in un momento di grande difficoltà e sarà fondamentale anche per gestire al meglio la fase di graduale ritorno alla normalità e per garantire una presenza attiva sul territorio. La maggior parte delle assunzioni ha riguardato gli infermieri: 530 i nuovi assunti, una risorsa importante che va a vantaggio di tutta la popolazione; i medici chiamati a rafforzare la squadra della nord ovest sono stati 136 mentre 217 sono i nuovi OSS e 67 i tecnici di laboratorio e della prevenzione. Inoltre, 90 nuovi operatori sono stati destinati alle USCA ed alle cure intermedie. Sono stati quindi potenziati in questi ultimi mesi i settori più impegnati nell’emergenza Covid ed a maggior rischio. Riguardo alla distribuzione del nuovo personale nelle Zone, questi i numeri: nelle zone Apuana e Lunigiana i nuovi assunti sono stati 232; la Piana di Lucca e la Valle del Serchio hanno visto un incremento di 198 unità; 125 persone sono state destinate all’Alta Val di Cecina, Valdera e zona Pisana; la zona Livornese, le Valli Etrusche e l’Elba hanno avuto complessivamente 299 nuovi assunti; infine 143 sono state le assunzioni in Versilia.

La situazione nelle RSA del territorio aziendale

Dal costante monitoraggio su ospiti e operatori di 119 residenze sanitarie per anziani, 8 residenze sanitarie per disabili, 13 comunità alloggio protette e altre 4 strutture a bassa intensità assistenziale presenti sul territorio aziendale, emerge che sui 4615 ospiti sono stati effettuati 5845 tamponi e 3981 test sierologici: 1 sola persona è attualmente positiva (erano 2 l’altra settimana e sono stati al massimo, nei giorni del “picco”, 345). I decessi sono stati 115. Sui 4762 operatori sono stati eseguiti 5274 tamponi e 4254 test sierologici; i positivi sono 10 (erano 10 anche la scorsa settimana ed erano stati al massimo 129).

Redazione Nove da Firenze